Kseniya Ihnatsiuk: «San Giustino salvo ma non appagato»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2015 19:00
Ihnatsiuk Kseniya (esulta)

Kseniya Ihnatsiuk

La Top Quality San Giustino ha inanellato la quinta vittoria di fila, il discorso salvezza è archiviato, ma la voglia di vincere è sempre forte. Dopo aver trascinato la squadra nella scorsa stagione, si appresta a concludere un altro positivo campionato nel ruolo di centrale in serie B1 femminile la ventiseienne bielorussa Kseniya Ihnatsiuk che commenta il successo al tie-break sul Todi: «Rispetto al precedente tre a due col Casal De’ Pazzi si può parlare di punto sperperato perché le possibilità per ottenere una vittoria piena c’erano tutte. Ci siamo un tantino sedute, pensando forse di avere in anticipo il risultato in tasca. Magari può anche succedere, spesso, di trovarsi in situazioni del genere. Fino all’infortunio della Gatto, la partita era scorsa sul binario del ‘punto a punto’ rivelandosi molto combattuta; poi, una volta uscita la loro palleggiatrice e chiuso il primo set a nostro favore, abbiamo vinto agevolmente il secondo. A quel punto nel nostro subconscio è balenata l’idea che questa fosse divenuta una facile affermazione». Le altotiberine hanno prevalso alla fine al tie-break, come sempre nelle tre circostanze in cui le gare sono approdate al quinto set, un dato indubbiamente significativo. «Alla fine, quando siamo al verdetto senza appello, riusciamo a trovare la giusta reazione, ma lo ripeto, abbiamo perso malamente due set, tanto più che anche nella terza frazione avevamo preso il via». Resta il dato saliente della cinquina di vittorie, a dimostrazione di un livello di forma che rimane pur sempre eccellente. «Stiamo andando bene nella continuità di gioco, questa la differenza sostanziale rispetto a qualche tempo fa. Peccato per questo punto che ci manca, avremmo potuto coltivare meglio qualche speranza di accesso ai play-off, ma ancora non è detta l’ultima parola e il traguardo non rimane impossibile, anche se le percentuali si sono ridotte». L’atleta biancoazzurra prova a valutare il rendimento personale di quest’anno. «Il giudizio è buono. Diciamo che sono nel complesso soddisfatta, se non altro per la linearità che ha contraddistinto le mie prestazioni in campo; poi, qualche volta posso essere andata bene, altre un po’ meno». Cinque gare al termine del campionato con la speranza di agganciare i play-off. «Non ci rilasseremo solo perché siamo salve in largo anticipo. In ogni partita puntiamo al massimo obiettivo, vincere dà sempre gusto, mentre perdere e rimediare brutte figure non piace a nessuno, nemmeno se stai al sicuro in classifica. E poi, non dimentichiamo che da quando abbiamo trovato la giusta formazione siamo una squadra da play-off, lo dicono i risultati dalla sesta giornata in poi. Peccato solo per quell’inizio un po’ incerto, dovuto anche ai problemi di assetto tipici di un organico costruito ex-novo».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2015 19:00