Spoleto al confronto regionale, si punta al record

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2015 07:00
Dordei-Miscione

Alessandro Dordei e Mirko Miscione

Saranno le prossime tre partite a dire se la Monini Spoleto, oltre ad aver stravinto il girone di serie B2 maschile ottenendo la promozione con largo anticipo, centrerà anche il record dello zero alla casella delle sconfitte. Sul cammino degli oleari ci sono Città di Castello, Foligno e Orte, non proprio dei ‘mostri sacri’. I folignati sono certi della retrocessione già da diverse settimane ed hanno vinto solo due set in tutta la stagione. Zona retrocessione anche per i tifernati che sono indietro di sei punti rispetto all’ultima piazza utile per rimanere nel palcoscenico nazionale. Sta decisamente meglio Orte che non dovrebbe più rischiare nulla. Sulla carta la gara più complicata per Lattanzi e compagni, più che altro a livello di energie mentali, sembra proprio quella di sabato 25 aprile sul campo della Gherardi Cartoedit Città di Castello, l’unica tra le tre squadre ad avere ancora un obiettivo. Un’impresa che appare disperata quella della salvezza per gli uomini di coach Moretti ma, si sa, nello sport non si molla nulla fino a quando non c’è la matematica a condannare. La gara di andata disputata al Pala-Rota non aveva avuto storia, secco tre a zero per i biancoverdi che, grazie ad un Dordei straripante, avevano lasciato le briciole agli avversari. Dopo un ‘rompete le righe’ un po’ più consistente del solito, il campionato è ormai vinto e ai giocatori è stata concessa la possibilità di rilassarsi qualche giorno, gli spoletini tornano in palestra giovedì sera per il primo allenamento in vista della trasferta in Alto Tevere. Coach Restani vuole tenere alta la guardia perché il record di vittorie è davvero a portata di mano. Sarebbe la ciliegina sulla torta di una stagione davvero esaltante.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2015 07:00