Spoleto è tornata nella pallavolo che conta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2015 18:00
Monini Spoleto (celebra)

atleti e staff della Monini Spoleto celebrano la vittoria del campionato di serie B2 maschile

Sotto la Rocca Albornoziana torna la pallavolo che conta, quella serie B1 maschile che mancava dal 2009, ultimo anno d’apparizione nella terza categoria nazionale. La storia si ripete e l’Umbria del volley si tinge di biancoverde. Tra le squadre iscritte ai campionati nazionali la Monini Spoleto è la prima ad essere riuscita nel salto della categoria in questa stagione e lo ha fatto con tre giornate di anticipo. Un risultato ottenuto a suon di vittorie per gli oleari che hanno condotto un campionato molto regolare avendo raccolto ventuno vittorie su altrettanti incontri disputati. Nessuna sbavatura per un gruppo fantastico che aveva puntato sulla valorizzazione di atleti del territorio e che ha evidenziato col passare delle settimane una grande personalità. Il direttore tecnico Riccardo Provvedi, principale artefice del prodigio spoletino, offre una lucida analisi: «La stagione è stata ottima, condotta dall’inizio alla fine. Bisogna ammettere che il girone era di livello basso, ma la svolta della stagione l’abbiamo data imponendoci negli scontri diretti che hanno permesso di scavare il solco dalle inseguitrici, in campionati come questo anche le seconde finiscono per perdere poche gare. Abbiamo creduto in Restani che ha svolto un ottimo lavoro dando la sua impronta non fossilizzandosi su un sestetto fisso ma ha utilizzato al contrario tutta la rosa (scelta rivelatasi preziosa visto i tanti infortuni da trauma che si sono registrati). I programmi del futuro sono già delineati, punteremo a costruire una formazione che possa fare bene anche nella categoria superiore, si ripartirà da questo gruppo che sarà integrato da pochi atleti di alto livello». Vale la pena ricordare che l’impresa è stata compiuta privandosi a metà percorso di due titolari del calibro dello schiacciatore Matteo Segoni finito a Porta Potenza Picena (A2) e del centrale Giovanni Ceccarelli approdato a Grosseto (B2). Nessuna rivale è stata in grado di contendere il primo posto agli oleari che hanno potuto festeggiare davanti ai loro tifosi questo importante traguardo.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2015 18:00