Alla Ternana non riesce la rimonta col Molveno Cles

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 17, 2015 10:44
Bartolucci Barbara (ricezione)

la libero ternana Barbara Bartolucci in ricezione

La prima gara dei play-off serie B2 femminile è una sofferenza e la Crediumbria Ternana, dopo aver subito per due set, trova la forza di rimontare e rimanda il verdetto al tie-break dove termina inesorabilmente al tappeto. Gara-uno dei quarti di finale va alla Agsat Molveno Cles, brava a sfruttare le sue opportunità e a sopperire alla defezione della sua palleggiatrice titolare che nel terzo set rimane vittima di un infortunio alla caviglia, per poi ritrovarla nel finale di gara. Va detto però che la squadra del presidente Stefano De Simoni ha dovuto sopperire alla pesante assenza di Eleonora Scarpa che è rimasta a casa. La partenza sprint delle ospiti che mettono a segno i primi quattro punti dura poco perché si torna subito in parità (6-6). Il turno in battuta di Bisoffi manda in tilt la ricezione umbra portando il punteggio sul 13-7. Le ternane sbaglia tanto e la chiusura delle padrone di casa è in scioltezza. Nel secondo frangente il copione non cambia, con le trentine che vanno a condurre con Brugnara (12-5). Le ‘bancarie’ non hanno continuità in attacco e Bisoffi col servizio aumenta il gap (20-12). Il raddoppio è servito. Nel terzo parziale si combatte sino al 10-8, quando si fa male la regista Trabucchi, le settentrionali non sembrano risentirne e continuano a condurre (20-16). Qui le rossoverdi tirano fuori l’orgoglio e con Favoriti piazzano il break che rovescia (21-23). Si va ai vantaggi ma stavolta la squadra di coach Massarelli la spunta e riduce le distanze. Nella quarta frazione è ancora buona la partenza trentina ma Quondam Luigi risponde per le rime ed il confronto si mantiene in parità (20-20). Il nuovo allungo delle ospiti è decisivo e rimanda la sentenza. Si giunge così al tie-break che rimane in asse sino al 7-6, il turno in battuta di Giordani mette in crisi le ternane che perdono decisamente contatto (14-7), è la resa. Adesso per le umbre c’è solo una possibilità per restare vive, vincere mercoledì la gara di ritorno e tornare sabato prossimo in trasferta.
AGSAT MOLVENO CLES – CREDIUMBRIA TERNANA = 3-2
(25-13, 25-17, 24-26, 22-25, 15-8)
CLES: Bisoffi 18, Sega A. 18, Brugnara 17, Penasa 11, Trabucchi 4, Paolucci 1, Reniero (L), Nardelli 11, Sega F. 1, Cerbano, Giordani, Baroldi. All. Sergio Pasquali.
TERNI: Quondam Luigi 14, Favoriti 12, Palomba 10, Pamic 6, Campana 6, Lorio 1, Bartolucci (L), Belli 12, Federici. N.E. – Rocchetti, Di Patrizi, Calvani. All. Andrea Massarelli.
Arbitri: Daniela Copparoni e Federico Scarpulla.
AGSAT (b.s. 17, v. 8, muri 7, errori 11).
CREDIUMBRIA (b.s. 8, v. 5, muri 14, errori 22).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 17, 2015 10:44