Magione strozza Terni e si mantiene in testa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 21, 2015 16:52
Avis Magione (staff)

le atlete e lo staff tecnico e dirigenziale della squadra targata Avis Magione di serie C femminile

Prosegue spedita la marcia nel girone play-out di serie C femminile dell’Avis Magione, che supera agevolmente l’Azzurra Endas Terni in un’ora e un quarto di gioco, mantenendo così la vetta della classifica a punteggio pieno dopo due giornate, al pari dello Spoleto. Nella prima sfida casalinga della post-season, la formazione neroverde ha fatto del servizio la sua arma letale, piazzando in totale dodici ace e mandando ripetutamente in crisi la ricezione avversaria. È di Baldoni, con due attacchi consecutivi, il primo allungo (4-2); tre ace di Pecoraioli ribaltano il punteggio (6-8), ma è Alessandrini, con un attacco ed il successivo servizio vincente ad impattare (12-12). L’ace di Fanelli apre un nuovo break (15-13), su cui Sacco mette la sua firma con tre fondamentali affondi (19-16); Terni trova varchi quasi esclusivamente al centro (undici punti nella frazione per la coppia Giusti-Pecorarioli), ma deve fare i conti con la buona difesa delle locali ed in particolare del libero Lustri, che delizia il pubblico sugli spalti con alcuni salvataggi anche di piede; nessuna sorpresa nel finale, in cui Sacco allunga ancora (21-17), Baldoni guadagna il primo set-point (24-18) trasformato al secondo tentativo dall’errore al servizio di Giusti. Alla ripresa coach Vichi schiera Santini per Boscaglia in posto-due, ottenendo inizialmente risposte positive dalla nuova entrata, subito a segno (1-3); è però ancora il servizio a spingere la formazione di casa, che con Fanelli per tre volte piega le mani delle ternane dai nove metri (9-4). Altri due ace consecutivi di Baldoni allargano la forbice (12-5); una serie di errori e l’affondo di De Ciantis riportano in scia le ospiti (13-11), ricacciate ancora indietro dal muro ed il seguente attacco di Sacco (17-11); il muro di Cardinali è più di una sentenza sull’esito della frazione (21-14), chiusa dalla regista Valeri, con un punto in secondo tocco. Terzo set tutto in discesa per le ragazze di casa, che partono subito bene con l’ace di Alessandrini (6-4) ed aumentano progressivamente il gap con gli affondi di Sacco (13-7) e Fanelli (20-9); dall’altra parte i continui avvicendamenti in regia tra Mastini e Ferretti non scuotono le ternane, affondate dal capitano Alunno Aleandri (23-12) e dal muro di Cardinali (24-13), prima dell’ultima infrazione fallosa sul campo ospite, che manda in ghiaccio la partita. Sabato 23 maggio alle ore 20,30 Magione si giocherà gran parte delle sue possibilità salvezza nello scontro diretto in casa contro Spoleto, che spezzerà l’attuale equilibrio in vetta alla classifica e potrebbe regalare alla vincente un grande vantaggio (anche psicologico) in vista del girone di ritorno.
AVIS MAGIONE – AZZURRA ENDAS TERNI = 3-0
(25-19, 25-16, 25-13)
MAGIONE: Sacco 14, Cardinali 12, Fanelli 11, Baldoni 8, Alessandrini 4, Valeri 3, Lustri (L1), Alunno Aleandri 2, Bertinelli. N.E. – Fiorenzoni, Dottori, Cesarini, Cornicchia (L2). All. Luca Randone.
TERNI: Giusti 8, Pecoraioli 8, De Ciantis 6, Giovannini 3, Boscaglia 2, Ferretti, Troiani (L), Fantini 4, Mastini 1, Franceschini. N.E. – Bastianelli. All. Roberto Vichi.
Arbitri: Mattia Goretti e Dario Privitera.
AVIS (b.s. 5, v. 12, muri 6, errori 11).
AZZURRA (b.s. 5, v. 3, muri 3, errori 15).
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 21, 2015 16:52