Marco Gobbini: «Orvieto lotterà fino in fondo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 6, 2015 12:30
Gobbini Marco (palla)

Marco Gobbini

Si giocherà tutto all’ultima schiacciata la corsa ai play-off della serie B1 femminile con la Zambelli Orvieto che tiene ancore vive le speranze di agganciare la terza piazza della classifica. Il punto di ritardo dalle ‘cugine’ di Perugia lascia aperto ogni scenario e sabato prossimo, nella ventiseiesima ed ultima giornata del girone di ritorno sarà emesso il verdetto definitivo di questa stagione. Le ragazze del presidente Flavio Zambelli si trovano nel bel mezzo di un cammino tutto umbro, reduci da una brillante vittoria sul Todi, le biancoverdi dovranno andare ad affrontare Trevi. Destini intrecciati dunque per le rappresentanti regionali che vedranno scendere in campo nell’epilogo del campionato anche un altro derby con il confronto tra le padrone di casa del Todi e le ospiti del Perugia. Le rupestri si concentrano sul loro impegno ed il tecnico Marco Gobbini stimola le sue atlete: «Siamo arrivati a fine campionato e la stanchezza si sente, la disputa della final four di coppa Italia non ci ha permesso di riposare ma non ci devono essere alibi, ora bisogna far ricorso a tutte le energie, soprattutto mentali, perché fino all’ultimo pallone voglio una gruppo che ci crede, che lotta e che si sacrifica. Mi aspetto che superiamo i momenti difficili con il concetto di squadra». La prossima sfida si presenta difficile perché il collettivo trevano in casa riesce a dare il meglio di sé e perché ha assoluta necessità di conquistare punti per la propria salvezza e scenderà in campo col coltello tra i denti. «Per la partita di sabato ho chiesto alle ragazze solo di giocare la loro pallavolo, come dico sempre il più grande ostacolo nostro siamo no stessi. Non possiamo pensare a cosa succederà ma dobbiamo solo pensare a giocare con lucidità e con agonismo che può darci qualità ed evitare il nervosismo. L’unica cosa di cui sono certo è che Trevi giocherà alla morte, una formazione dotata di buone individualità e contro cui dovremo giocare pallone dopo pallone senza pensare a cosa succede sugli altri campi. Qualsiasi cosa succeda posso essere sicuro che questa squadra ha dato l’anima ogni allenamento e ogni partita ed è un gruppo vero perché ha superato insieme molti ostacoli. Adesso sognare non costa nulla e noi lo faremo fino all’ultimo».
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 6, 2015 12:30