Ottica Fotocolor Perugia promossa in serie C femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2015 22:30
Ottica Fotocolor Pallavolo (team)

la squadra della Ottica Fotocolor Perugia di serie D femminile (foto Michele Benda)

Arriva con un turno di anticipo l’agognato obiettivo per la Ottica Fotocolor Perugia, le ragazze di Federico Rossi centrano l’ottavo successo consecutivo nel girone play-off e rientrano negli spogliatoi consce di dover conquistare la promozione nell’ultimo turno di martedì prossimo, invece sotto la doccia arriva la notizia inattesa del passo falso esterno della immediata inseguitrice e sono cinque i punti di vantaggio ad una gara dal termine. Esplode la gioia delle ‘ottiche’ e sarà lo spumante e non più l’acqua ad innaffiare la serata. Tre anni, una squadra costruita sfruttando essenzialmente le risorse interne, una girandola di innesti intorno al nucleo base, il rientro a casa di atlete in prestito ad altre società, passando da una salvezza arrivata all’ultimo punto ad una promozione mancata per differenza set fino al tripudio finale. Il capitano Domiziana Mariucci non si ferma qui, espressione del vivaio biancorosso ha saputo coniugare sport ed impegni personali, leader indiscussa in campo in questi anni ha trovato il tempo per concedersi un diploma di laurea che le consentirà mercoledì prossimo di volare fuori dai confini nazionali. Abbandona il suo sport preferito, ma Perugia non è più sperduta periferia della vicina Assisi, bensì parte di un mondo sempre più globalizzato. A lei va l’ad maiora della società. Società che ha saputo e dovuto prontamente organizzare la festa promozione per consentire l’ultima foto d’insieme. La gioia, i canti, hanno avuto sfogo nello stesso locale dove a settembre era iniziato tutto, una presentazione piena di speranze seguita da otto mesi di lavoro con tanti momenti positivi ed un unico momento duro di confronto all’interno dello spogliatoio dopo la sconfitta di Marsciano, luogo, in questa stagione, spartiacque dei destini biancorossi. Pallavolo Perugia centra il secondo successo consecutivo in un campionato regionale, lo fa esponendo con decisione un concetto banale ma sempiterno: l’unione fa la forza. Il coach Federico Rossi ci tiene a precisare: «È un risultato meritato, arrivato dopo una stagione lunga e per certi versi difficile. Le ragazze hanno dato il massimo e finalmente possono festeggiare: lo scorso anno di questi tempi masticavamo amaro per la sconfitta nel computo dei set. Il futuro? La società prenderà sicuramente le decisioni giuste. Il gruppo avrà delle defezioni, ma cercheremo di ripartire con lo stesso entusiasmo e dedizione». Nella penultima giornata del girone play-off promozione ed al palazzetto dello sport di San Sisto le padrone di casa infliggono un tre a zero, ottavo successo consecutivo nel girone, alla Libertas Perugia. È il quarto incontro in stagione con i precedenti tutti a favore delle biancorosse che si schierano in formazione tipo. Ciabatta in regia e Ciaglia opposto, Calzola e Mariucci sulle bande, Vicarelli e Budassi centrali, Costantini libero. Coach Picchio, dall’altra parte della rete, deve fare a meno di Cintia infortunata e porta Ciucarelli Marta alzatrice, il capitano Staffa opposto, Lanfaloni e Fiorani centrali, Fora e Panico schiacciatrici di posto quattro, Pippi libero. Le biancorosse provano subito l’allungo, ma c’è aria di derby e le ospiti recuperano impattando prima sul 6-6 e poi sul 10-10. Altro strappo delle ottiche e questa volta Picchio deve chiamare il timeout discrezionale sul 17-13. Nulla da fare per le maglie azzurre ed il parziale scivola via a favore delle locali. Si va al cambio campo, e come in precedenza il primo allungo locale viene frenato sul 14-14, questa volta è Rossi a chiamare i trenta secondi di pausa sul 15-16. La strigliata serve, ma la Libertas non demorde, break finale e raddoppio per le ‘ottiche’. La gara non è in cassaforte, come sembra, alcune incertezze consentono il vantaggio iniziale ospite. Budassi arpiona una palla vagante, Calzola, artefice ancora una volta di una prova convincente, centra una diagonale vincente e Mariucci con un ace impattano, poi è solo un monologo biancorosso. Arrivano i tre punti e, sotto la doccia, arriva anche la notizia della promozione. L’acqua si mischia con lo spumante e con qualche lacrima, la festa parte e terminerà alle prime luci dell’alba.
OTTICA FOTOCOLOR PERUGIA – LIBERTAS PERUGIA = 3-0
(25-18, 25-22, 25-15)
OTTICA FOTOCOLOR PERUGIA: Mariucci 13, Ciaglia 13, Calzola 12, Budassi 11, Vicarelli 7, Ciabatta, Costantini (L). N.E. – Ciucarelli G., Iacobellis, Scorcini, Giannoni, Vescarelli. All. Federico Rossi e Mattia Capitani.
LIBERTAS PERUGIA: Fora 12, Staffa 6, Panico 5, Lanfaloni 3, Fiorani 1, Ciucarelli M., Pippi (L1), Mariani 1, Biagiotti, Calzoni (L2). N.E. – Cintia, Cibruscola. All. Simone Picchio e  Marco Palomba.
Arbitro: Mattia Goretti.
Ottica Fotocolor (b.s. 5, v. 7, muri 2, errori 22).
Libertas (b.s. 3, v. 2, muri 2, errori 15).
(fonte Pallavolo Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 24, 2015 22:30