San Giustino ottimista in casa del Rieti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 1, 2015 19:08
Marcacci Lucia

Lucia Marcacci

Ultima trasferta stagionale per la Top Quality San Giustino, reduce dallo stop di Bologna che ha praticamente compromesso il quinto posto in classifica senza peraltro garantire ancora il sesto. Le biancoazzurre hanno infatti solo tre punti di vantaggio sul Capannori e per la certezza del sesto posto ne mancano altri tre, quelli che la formazione di Francesco Brighigna ha intenzione di conquistare al Pala-Cordoni (inizio della partita alle 19 di sabato 2 maggio) contro la locale Fortitudo Città di Rieti, matematicamente condannata alla retrocessione e all’ultimo posto nel girone C della serie B1 femminile dopo il kappao della scorsa settimana sul campo della Roma. Un’annata partita male e finita peggio, quella della compagine reatina, che in dicembre aveva ingaggiato la Casoli e la Padua per potenziare l’organico: un paio di vittorie che però si sono rivelate soltanto un fuoco di paglia. Le due giocatrici non sono bastate per invertire la tendenza e l’infortunio della Miotti ha fatto il resto. In casa altotiberina, la sconfitta di domenica scorsa è stato subito digerita dall’intero ambiente: giovedì sera, dirigenti e addetti della società hanno atteso la conclusione dell’allenamento per preparare e consumare assieme a giocatrici e staff tecnico una simpatica conviviale all’esterno del palasport, potendo contare sulle favorevoli condizioni meteorologiche. Nella mattinata del 1° maggio, poi, l’allenatore Francesco Brighigna ha fatto svolgere la seduta di rifinitura e tratto le indicazioni in vista della partita. Per ciò che riguarda lo schieramento iniziale, probabile la conferma del 6+1 di Bologna con Lucia Marcacci in regia, Martina Barneschi opposto, Kseniya Ihnatsiuk e Izabela Kus al centro, Mirka Francia e Silvia Tosti a lato e Luisa Rocchi libero. Come è probabile la riproposizione di Bruna Mautino nel ruolo di opposto. E’ comunque intenzione del tecnico dare spazio sul campo anche alle altre convocate, senza mai perdere d’occhio la necessità del risultato e soprattutto senza dimenticare che nessuno concede regali, neanche chi ha il destino purtroppo già segnato, perché vuole se non altro salvare la propria dignità. Ad eccezione della schiacciatrice De Santis, infortunata, così come della Miotti, la palleggiatrice ai box da oramai lungo tempo, tra le locali ci saranno tutte e anche all’andata, in quel di San Giustino, le laziali seppero fornire una prestazione non certo negativa, pur perdendo in quattro set. Arbitri designati sono Andrea Di Tullio di Roma e Claudia Landone di Pescara.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 1, 2015 19:08