San Giustino termina spolverando Firenze

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 10, 2015 02:31
Top Quality San Giustino (vittoria)

le giocatrici della Top Quality San Giustino festeggiano la vittoria e la conclusione del campionato

Ciliegina finale della Top Quality San Giustino davanti al pubblico amico con un netto tre a zero sul San Michele Firenze, che legittima il sesto posto in classifica delle biancoazzurre nel girone C della serie B1 femminile con un totale di 46 punti ed undici vittorie casalinghe su tredici disputate, con l’imbattibilità interna portata a dieci gare consecutive. La formazione toscana, che ha la mente rivolta soprattutto ai play-off, si è presentata senza l’infortunata Miccadei (non brillando in attacco con appena il 29%) e il tecnico Alderani ha dato spazio a tutte le seconde linee, così come ha fatto anche il collega Brighigna, pur partendo con il 6+1 di base: diagonale Marcacci-Barneschi, coppia centrale Ihnatsiuk-Kus, Francia e Tosti a lato e Rocchi libero. Le ospiti hanno risposto con Stolfi in palleggio, Colzi spostata nel ruolo di opposto, Brandini e Rosati al centro, Botarelli e Filindassi a lato ed Agresti libero. Partenza sprint delle ospiti (4-0), le altotiberini rispondono con gli interessi, sei punti consecutivi sul turno in battuta di Ihnatsiuk e primi colpi di Francia che vanno a scardinare l’attenta difesa ospite. Piccola pausa sul 6-5, poi San Giustino riparte, stavolta il turno in battuta buono è quello di Marcacci, che realizza un ace, prima che a dare il via alle biancoazzurre provvedano due muri di Kus e anche qualche errore sul versante fiorentino. Il massimo vantaggio 15-7 è però sperperato in breve tempo, errori in attacco di Tosti e Barneschi, che si riscatta con il diagonale del 16-12, ma intanto le fiorentine hanno risistemato la difesa e si avvicinano a piccoli passi con gli attacchi di Brandini e Rosati. Sul 18-17, Brighigna inserisce Di Crescenzo in regia e Mautino nel ruolo di opposto, che a freddo va subito a segno con un muro vincente, anche se un pallonetto di Brandini corona l’inseguimento sul 19-19. La squadra locale riprende subito in mano la situazione, una fast out della Colzi, un altro muro di Kus e un ace di Ihnatsiuk ancora determinante al turno di servizio spianano la strada portando San Giustino sul 23-19. Il doppio sigillo finale è di Bruna Mautino con un mani fuori ed un ace. Di Crescenzo ancora in regia a inizio della seconda frazione e Ceresi titolare dall’altra parte, sempre in palleggio. Le due squadre si alternano nella conduzione del punteggio, un ace di Francia porta sul 5-3, ma la pipe della Botarelli fa suonare la riscossa del San Michele, che grazie al buon lavoro in difesa mette il naso avanti sul 5-7;è un altro muro vincente di Kus a cambiare il vento in favore delle padrone di casa, con la stessa Kus che va subito a trovare l’ace e il successivo turno al servizio di Barneschi che mette in crisi la ricezione avversaria e porta San Giustino sull’11-8. Stavolta Firenze si riorganizza, replicando con gli ace di Ceresi e di Filindassi che riportano la situazione in parità e con un ottimo muro di Colzi su Francia che ridà slancio (14-13). Francia si riscatta subito, suo l’attacco del 17-17, poi il finale è di marca Kus dapprima (free ball e muro che mandano sul 19-17) e Ihnatsiuk poi; una free ball, una fast e un primo tempo della bielorussa determinano il break che condurrà le biancazzurre verso il due a zero, con il pallonetto di Francia e la pipe lunga della Botarelli. La giovanissima Anastasia Fabbri nel ruolo di libero, che sarà autrice di una prestazione in crescendo, è la novità delle locali in avvio di terzo set. Le toscane hanno un orgoglio da difendere e partono deciso fino al massimo vantaggio di 2-6, subito rintuzzato da un attacco di Brandini sull’asticella e da tre ace consecutivi di Francia che producono il sorpasso sul 7-6, è San Michele l’ago della bilancia, al secondo time-out tecnico e massimo vantaggio sul 13-19 con un ace di Colzi, un muro della solita Botarelli su Giulia Bartolini (esordiente in B1 all’ultimo tuffo dopo la sfortunata stagione ed entrata sul 12-14 assieme alla Marcacci) e un’altra prodezza della Colzi. Ma a questo punto Firenze si eclissa e San Giustino costruisce la rimonta vincente proprio sul turno in battuta della Bartolini, che bagna il debutto in categoria con l’ace del 17-19, prima di consegnare la scena a Silvia Tosti, che piazza un diagonale e poi decreta il 20-20 a muro al termine di un’azione nella quale la Francia è stata capace di spedire sull’altro campo un bagher da terra. Ancora la Tosti e San Giustino diventa imprendibile con il palleggio della Marcacci e l’ace di Kus; sul 24-21, Firenze arriva a 23, ma una schiacciata sull’asticella di Fidanzi consegna i tre punti allae altotiberine davanti ai tifosi in delirio per l’omaggio finale alla squadra. Il commento di Francesco Brighigna è una sorta di compendio dell’intera stagione e non quindi limitato alla sola partita: «Credo che l’aspetto vero da mettere in evidenza, al termine di questa vittoria per tre a zero che ha confermato il trend di stagione sia la crescita costante evidenziata dal gruppo con il trascorrere dei mesi. Tante atlete, specie quelle provenienti dalle categorie inferiori, concludono il campionato con un salto di qualità importante, frutto del lavoro sostenuto e sono contento per l’esito del terzo set, ho ritenuto doveroso dare spazio alla giovanissima Anastasia Fabbri e a Giulia Bartolini dopo il lungo infortunio. Ebbene, alla fine sono state fra le artefici della rimonta che ha determinato il successo. Un voto al campionato posso dare un otto, ma vale il concetto espresso prima è la crescita del gruppo e di alcune atlete il dato che conta più di ogni altro».
TOP QUALITY SAN GIUSTINO – SAN MICHELE FIRENZE = 3-0
(25-20, 25-20, 25-23)
SAN GIUSTINO: Francia 19, Kus 9, Ihnatsiuk 8, Tosti 7, Barneschi 4, Marcacci 3, Rocchi (L1), Mautino 3, Bartolini 1, Di Crescenzo 1, Fabbri (L2). N.E. – Ceppitelli, Izzi. All. Francesco Brighigna e Marco Morani.
FIRENZE: Botarelli 18, Brandini 8, Colzi 7, Rosati 4, Filindassi 1, Stolfi, Agresti (L), Ceresi 2, Fidanzi 2. N.E. – Magnolini, Cheli, Sacconi. All. Luca Alderani e Costanza Landi.
Arbitri: Mirko Donati e Francesca Mori.
TOP QUALITY (b.s. 10, v. 10, muri 8, ricezione 51% (20% perfetta), attacco 35%, errori 12).
SAN MICHELE (b.s. 4, v. 7, muri 5, ricezione 46% (24% perfetta), attacco 29%, errori 16).
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 10, 2015 02:31