Spoleto chiude senza macchie un campionato da record

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 10, 2015 10:02
Garofalo Costantino (pipe)

Monini Spoleto in attacco con lo schiacciatore Costantino Garofalo (foto Cristian Sordini)

Con l’ennesima prova di classe e carattere la Monini Spoleto espugna con un netto tre a zero il rettangolo della Se.Gi. Volley Club Orte e chiude con la ciliegina sulla torta una stagione di serie B2 maschile ai limiti della perfezione. Lattanzi e compagni hanno vinto tutti e ventiquattro gli incontri disputati. Ben diciotto sono stati i match vinti tre a zero, quattro quelli terminati tre ad uno, solo due le volte in cui i biancoverdi hanno avuto bisogno del tie-break per regolare gli avversari. Il Pala-Rota è stato un fortino inespugnabile per chiunque, gli unici due punti lasciati per strada sono arrivati in trasferta sui campi di Appignano e di Montorio, due squadre che hanno concluso la regular season tra le prime quattro in classifica. A proposito di punti, sono ben settanta quelli con cui gli oleari hanno chiuso il campionato. Nella quarta categoria nazionale solo Roma (girone E) e Castellana Grotte (girone G) hanno fatto meglio, ma solo in virtù del maggior numero di partite giocate, perché entrambe hanno conosciuto almeno una sconfitta. Parola che invece è rimasta sconosciuta nel vocabolario degli spoletini. Anche ieri ad Orte i ragazzi di coach Restani hanno imposto sin dall’inizio il proprio ritmo non lasciando scampo ai malcapitati avversari. Schierati in campo con Vigilante opposto a Vanini, Garofalo e Lattanzi schiacciatori di banda, Miscione e Battistelli al centro e Di Renzo libero, gli umbri hanno chiuso il primo parziale col nettissimo punteggio. Leggermente più impegnativo il secondo, terminato. Di nuovo senza storia il terzo, nonostante un piccolo tentativo di rimonta dei padroni di casa che al secondo time-out tecnico erano tornati a meno tre. «Abbiamo giocato con lo spirito giusto – le parole a caldo di coach Paolo Restani – era importante mettere questa ciliegina sulla torta ma non facile come si poteva immaginare. Dopo la promozione aritmetica c’era il rischio di rilassarsi un po’ troppo e complicare anche una partita apparentemente semplice come quella di ieri. Invece siamo stati molto attenti in tutti i fondamentali tenendo gli avversari sempre alla giusta distanza e il risultato alla fine ci ha premiato. Siamo tutti molto contenti». Davvero una bella soddisfazione per Paolo Restani chiudere il primo campionato nazionale da allenatore con la promozione ed un bilancio di ventiquattro vittorie e zero sconfitte, ma il tecnico non vuole paragonare questa emozione a quella delle precedenti esperienze sulla panchina della Monini femminile, dove aveva già ottenuto una promozione senza mai perdere. «Le emozioni che si provano vincendo un campionato sono sempre le stesse, qualsiasi sia il livello».
SE.GI. VOLLEY CLUB ORTE – MONINI SPOLETO = 0-3
(14-25, 20-25, 18-25)
ORTE: Guzzago 8, Di Muzio 8, Capoccioni 6, Albani 4, Ceccobello 3, Madonna 3, Sgrazzutti (L), Fazzi, Ottaviani, Coluccia. All. Ruben Timpanaro.
SPOLETO: Garofalo 11, Vigilante 10, Lattanzi 9, Miscione 8, Battistelli 7, Vanini 1, Di Renzo (L), Costanzi 1, Trombettoni 1, Musco. N.E. – Dordei, Cavaccini. All. Paolo Restani.
Arbitri: Emanuele Renzi e Giovanna La Rocca.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 10, 2015 10:02