Mancinelli e Okechukwu, scudetto under 16 femminile a tinte umbre

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 9, 2015 10:33
Mancinelli Rachele (coppa)

Rachele Mancinelli insieme a papà Lio e mamma Roberta

Ci sono due rappresentanti del Cuore Verde d’Italia nel successo conquistato dal Volleyrò Casal De’ Pazzi laureatosi nuovamente campione alle finali nazionali della categoria under 16 femminile. Domenica scorsa, il club divenuto punto di riferimento a livello giovanile per la nazionale azzurra, è salito sul gradino più alto del podio in questa categoria, confermando il titolo dello scorso anno. Tra le protagoniste del successo c’è anche la derutese Rachele Mancinelli che nella scorsa estate aveva deciso di lasciare Marsciano per affrontare una esperienza davvero unica. Scelta azzeccata per la schiacciatrice mancina che ora guarda con orgoglio alla medaglia d’oro che si è messa al collo: «Innanzitutto il mio pensiero va alla mia famiglia che mi ha sostenuto in questo primo anno fuori di casa, non è stato facile per me, ma soprattutto per loro, quindi il primo grande ringraziamento va a loro, poi ovviamente tutte le mie meravigliose compagne di squadra, gli allenatori dal primo all’ultimo e lo staff tecnico per avermi dato sempre fiducia e per aver creduto in me. La società sportiva mi ha dato la grande possibilità di far parte di un gruppo che sin dal primo giorno puntava allo scudetto e devo dire che abbiamo fatto di tutto per vincerlo. Un riconoscimento va anche alla Media Umbria Marsciano che mi ha cresciuta per tantissimi anni, e se oggi sono riuscita a vincere qualcosa è anche grazie a loro. È una gioia indescrivibile, sono emozioni fantastiche e credo che non c’è modo per descriverle ma bisogna provarle; abbiamo sputato sangue tutti i giorni in palestra per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissate e siamo state ripagate da questa gratificazione immensa». Insieme a lei ha festeggiato il prestigioso traguardo anche il tecnico perugino Patrizio Okechukwu che ha rivestito i panni di assistente allenatore e che ormai da diversi anni lavora fuori dai confini regionali in simbiosi con coach Giangrossi (ex Perugia e Marsciano).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 9, 2015 10:33