Carloncelli e Monopoli, gli statistici di Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 17, 2015 15:00
Monopoli-Carloncelli (computer)

Francesco Monopoli e Gianluca Carloncelli al computer

C’è una squadra in campo, la Sir Safety Conad Perugia, che prosegue il suo cammino tra sala pesi e campo in preparazione al prossimo campionato di Superlega maschile. E c’è una squadra al tempo stesso che invece passa le proprie giornate nel quartier generale del club a prepararsi per la prossima stagione. È quella degli scoutman bianconeri, una coppia ormai collaudatissima, composta dal ‘senatore’ Carloncelli e da Monopoli. Per entrambi quella prossima sarà la sesta stagione consecutiva a tirar giù numeri, percentuali e direzioni d’attacco di ogni singolo block-devils e di ogni singolo avversario. In una pallavolo dove ormai i termini efficacia ed efficienza hanno assunto un peso specifico imprescindibile nella preparazione delle partite, i due rilevatori statistici di Perugia sono un punto fermo nello staff tecnico. Dall’inizio della preparazione (ma, c’è da giurarci, già molto tempo prima) hanno visionato e rilevato video su video per poter fornire a Daniel Castellani tutte le informazioni ed indicazioni necessarie per impostare e per programmare il lavoro. Lo fanno anche in questi giorni negli uffici societari del Pala-Evangelisti che sono un po’ la loro seconda casa. Una coppia decisamente affiatata con Carloncelli super esperto in materia (è alla sua sedicesima stagione di serie A) e Monopoli che passo dopo passo è diventato anch’egli perfetto conoscitore dei numeri associati alla pallavolo. E soprattutto Gianluca e Francesco sono diventati grandissimi amici. «Con Francesco – è Gianluca Carloncelli a parlare – potrei dire che il rapporto è quasi quello che c’è tra padre e figlio. In realtà collaboriamo praticamente tutto l’anno, con il beach volley durante l’estate, ed in questi anni abbiamo imparato a conoscerci. Lui soprattutto ha imparato a capire le mie sfaccettature caratteriali e adesso con uno sguardo ci capiamo al volo e devo dire che lavoriamo con molta qualità». «Ringrazierò sempre Gianluca – prosegue Francesco Monopoli – per tutto quello che mi ha insegnato in questi anni. Tra di noi ci sono un rapporto ed una collaborazione perfette. L’unico problema (sorride, ndr) è che con l’età diventa sempre meno paziente…». La coppia di scout perugini ha avuto subito un impatto estremamente positivo con Daniel Castellani. «È una persona – spiega Carloncelli – che ha vinto tanto e fatto grandi esperienze all’estero. Si vede dalle sue richieste di lavoro che potrei definire un po’ diverse dagli standard. E questa secondo me è una cosa solo positiva perché la pallavolo progredisce e bisogna sempre aggiornarsi. Poi lavora tanto, ha il piacere di lavorare. Sa mettere pressione, ma dà anche tranquillità e cerca sempre la soluzione del problema. Anzi, direi che ha proprio una forma di abitudine al problema, che nello sport è fondamentale. Insomma, davvero una bella impressione».  «Anche per quanto mi riguarda – tocca a Monopoli – con Daniel mi sto trovando benissimo. È una eccezionale, disponibile, tranquillissima. Conosce la pallavolo come pochi e sono certo che da lui avrò molto da imparare». In questa fase della stagione il lavoro dei due scout è mirato soprattutto alla preparazione ed all’impostazione del lavoro, in attesa delle prime amichevoli della squadra. «È corretto – analizza Carloncelli – In questo momento la priorità è la progettazione della programmazione grafica e cartacea che sarà il pane quotidiano dei giocatori e che utilizzeremo poi per il lavoro futuro. Possiamo chiamarlo lo scheletro per la stagione, uno scheletro ovviamente costruito con le indicazioni e con le richieste di Daniel». «Castellani – conclude Monopoli – ci ha anche chiesto di scoutizzare alcuni match dell’anno scorso, poi la prossima settimana, con l’inizio dei test amichevoli, avremo anche i primi numeri sui nostri ragazzi».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 17, 2015 15:00