Colleluna Terni: tutti pronti a ripartire

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2015 09:30
Colleluna Terni

il settore giovanile della Colleluna Terni

Dopo le prime due settimane di preparazione, in vista del campionato, la Colleluna Terni valuta l’attività svolta dai vari gruppi iniziando dalla prima divisione femminile, formato dalle atlete confermate della rosa dello scorso anno, dalle nuove arrivate e da quattro giovani che il coach Massimo Grifoni, tornato sulla panchina gialloverde, ha inserito nel gruppo, da lui raccogliamo le prime impressioni: «Archiviata anche la seconda settimana di preparazione, traccio un mini-bilancio sottolineando che sudore, fatica e adrenalina sono gli elementi che stanno caratterizzano il nostro percorso in questo momento. Le nostre atlete stanno affrontando la fase di avviamento all’allenamento ed in questo primo periodo si è cercato un equilibrio tra le varie atlete che, come è normale, all’inizio delle attività non si presenta quasi mai omogeneo visto che non tutte si dedicano ad allenamenti costanti durante le vacanze estive. L’intento è quello di riportare tutte allo stesso livello attraverso un attento lavoro di condizionamento fisico e propriocettivo, prestando attenzione specifica all’adattamento tendineo-muscolare. Il bilancio è sicuramente positivo: questo è un gruppo predisposto al lavoro, segue alla lettera il programma che gli viene indicato; la preparazione atletica forma le atlete non solo dal punto di vista fisico ma anche dal punto di vista mentale e loro sono già un gruppo valido. Una nota particolarmente positiva è la disponibilità delle atlete esperte ad agevolare l’inserimento e la crescita delle giovanissime. La prossima settimana, inizieremo con la prima fase di carico dove il volume lascerà un po’ di spazio all’intensità e si lavorerà sulla tecnica e tattica in campo. La nostra aspettativa ed il nostro obiettivo è quella di fare meglio dell’anno passato, per essere protagonisti di un campionato di alta classifica con l’ambizione, incrociando le dita, di puntare alla vittoria finale». Anche la squadra under 16 femminile, con Carlo De Vincentiis in panchina, hanno ripreso il lavoro in vista della nuova stagione; per loro quest’anno c’è la possibilità di affrontare con entusiasmo e curiosità il lavoro in palestra che le sta formando con l’obiettivo di partecipare anche al campionato under 18, con il gruppo in via di definizione delle nate nel 1999 rimaste in rosa e le altre giovani che lo scorso anno hanno fatto esperienza giocando anche il campionato di prima divisione. Per il coach toscano, anch’egli rientrato in società dopo un anno fuori sede per motivi di lavoro, il programma che sta proponendo prevede il graduale inserimento delle atlete classe 2001, ragazze che si affacciano al campionato under 16 per il primo anno e che hanno voglia di ben figurare. Per il gruppo under 14, guidato da Acciacca con la collaborazione di Gabriella Calabrò, la preparazione è iniziata la scorsa settimana con sedute di tecnica in palestra alternate a sedute di allenamento al Centro Sportivo Tonic che offre la possibilità di svolgere sedute importantissime dal punto di vista fisico, sia in acqua che sulla sabbia del campo da beach volley, attuando un programma anti-traumi per chi riprende la stagione dopo circa tre mesi di stop agonistico. Anche Andrea Acciacca dà le impressioni dopo qualche giorno di lavoro: «Riprendo con un gruppo nato dalla fusione del mio gruppo U14 dello scorso anno con le ragazze provenienti dall’U13, quindi un gruppo da amalgamare sotto il punto di vista tecnico, tattico e soprattutto dell’affiatamento e della coesione fra tutte le ragazze. Il mese di settembre sarà dedicato proprio a questo, a creare una base comune sulla quale poi costruire una stagione che speriamo sia piena di soddisfazioni per tutti, società genitori e soprattutto atlete. Per questo sarà fondamentale il supporto di Gabriella, che mi aiuterà ogni giorno nella gestione degli allenamenti e l’interazione con gli altri gruppi della società, soprattutto under 16 e under 13. Il fine ultimo è la crescita in prospettiva delle ragazze, come atlete ma soprattutto come persone. Valori come il lavorare in gruppo, cercare di perseguire un obiettivo comune e sacrificarsi per questo secondo me vanno al di là del risultato sportivo o della soddisfazione del singolo. Abbiamo posto questo accento nella riunione di inizio anno con genitori e ragazze e da come si svolge il lavoro credo che il messaggio sia stato recepito». Da lunedì 14 settembre riprenderà l’attività anche per i gruppi minivolley, under 12-13 guidati rispettivamente da Chiara Fabiani ed Eleonora Calabrò.
(fonte Colleluna Terni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2015 09:30