Dobromir Dimitrov: «Sono a Perugia per imparare»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2015 16:00
Dimitrov Dobromir (testina)

Dobromir Dimitrov

L’ennesima doppia seduta giornaliera di questa prima fase di preparazione riempie l’agenda di oggi della Sir Safety Conad Perugia. Mattina dedicata alla parte fisica, pomeriggio al Pala-Evangelisti con contorni più tecnici e tattici per la comitiva bianconera che prosegue senza soste il proprio avvicinamento al campionato. Avvicinamento che prevede naturalmente alcuni test match per ‘sfogare’ sul campo contro un avversario tutta la mole di lavoro fatta al palazzetto. Definite in tal senso dal direttore sportivo Goran Vujevic le prime amichevoli precampionato con Perugia che scenderà in campo il 23 settembre a Tuscania (squadra di A2 dove militano gli ex Paolucci e Cesarini), il 30 settembre tra le mura del palasport perugino con Siena (A2), il 6 ottobre sempre a Perugia contro Sora (A2) alle ore 16.30, il 15 ottobre in casa contro Tuscania ed il 21 ottobre a Siena. Inoltre il 10 ed 11 ottobre i bianconeri saranno di scena ad Ortona per un torneo quadrangolare. E sul taccuino della dirigenza ci sono altri appuntamenti ancora da definire. Saranno questi dunque i primi banchi di prova per i vecchi e soprattutto per i nuovi block-devils. Tra i quali scalpita, forte dei suoi ventiquattro anni, il giovane regista bulgaro Dobromir Dimitrov che sta destando a tutti un’ottima impressione e che spiega propositi ed ambizioni per la stagione alle porte: «I miei primi venti giorni qui a Perugia sono stati eccitanti. Sono stati giorni anche un po’ duri perché stiamo svolgendo una preparazione pesante adesso. Ci alleniamo tanto ed è ovvio visto l’inizio di stagione. Ma sono stati venti giorni nei quali sono stato molto bene e penso che sarà così per tutto l’anno». Dimitrov sa bene di essere parte di un team di tutto rispetto e di far parte di un reparto, quello dei registi, che annovera come collega De Cecco. «Credo che Perugia sia una squadra molto forte, con giocatori importanti scelti e selezionati accuratamente. Ed ho un compagno di reparto come De Cecco che mi piace tantissimo! Vorrei imparare tante nuove cose da lui per crescere e migliorare il mio livello. Sono giovane per il mio ruolo in campo e sono qui per imparare. Ma per fortuna imparo velocemente». Il bulgaro è un ragazzo sveglio, come si usa dire al giorno d’oggi, ed è anche ambizioso. «L’obiettivo della squadra, ed anche il mio obiettivo, è poter giocare le finali, raggiungere il miglior piazzamento possibile in campionato ed in coppa Cev. Vorrei anche crescere come giocatore ed acquisire maggiore esperienza». Per concludere fa una promessa. «A quando la mia prima intervista in italiano? Penso presto, tra qualche mese. Diciamo che spero verso novembre, massimo dicembre».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2015 16:00