I colori del Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 6, 2015 10:30

Città di Castello (logo)Mentre al Pala-Ioan stanno andando avanti gli allenamenti di tutte le squadre della Città di Castello Pallavolo e nell’attesa di assistere alle prime amichevoli di stagione il club, in tranquillo relax, compie una piccola divagazione o più precisamente un’analisi dei colori sociali. Il biancorosso è vita, ma anche forti contrasti che influenzano il comportamento e lo stato d’animo di tutti; i colori corrispondono anche alle molte sfaccettature dell’indole umana. Quasi tutto è stato detto e scritto e si scriverà ancora sullo sport e sulla pallavolo nello specifico; originale, invece, è il modo con cui si usano e si combinano certe conoscenze. È noto e ampiamente sperimentato che i colori hanno una grande influenza su i comportamenti e sugli stati d’animo di tutti noi e degli atleti in special modo. Sicuramente il rosso è un colore stimolante, eccitante, spinge all’azione e al dinamismo; il bianco è il colore dell’autonomia, leggerezza, allegria e vivacità. Secondo lo studio e l’analisi dei colori, estrapolati da alcuni testi specifici, un pallavolista che si rappresenta nel rosso tifernate, sentendosi seppur guerriero, potrebbe avere un’autostima altalenante, gonfiarsi e sgonfiarsi; una motivazione di solito solida anche se dipendente molto dai risultati; una flessibilità, una curiosità, desiderio di capacità e cambiamento piuttosto limitate, un forte desiderio di sfidare se stesso e recitare un ruolo da protagonista e non essere mai una comparsa. Il pallavolista che si rappresenta nel colore bianco tifernate, sentendosi seppur genio, ha un’autostima buona; una motivazione spesso incostante ma possiede flessibilità, curiosità, desiderio e capacità di cambiamento perché dotato e cosciente di avere un buon talento e di ottima sensibilità, predilige andare all’attacco che attendere. Ci sono poi anche altri colori principali con altri intrinsechi significati in cui una persona può rappresentarsi, ma il Città di Castello è biancorosso. Queste poche righe, scritte fuori dai soliti schemi, potrebbero far riflettere l’atleta nel cercare di raffigurarsi nel colore sociale ed apprendere e migliorare la propria mentalità vincente, visibile ed invisibile, sia nello sport che nella vita.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 6, 2015 10:30