I test di Spoleto analizzano il lavoro svolto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 24, 2015 12:00
Dordei-Garofalo (ricezione)

Alessandro Dordei e Costantino Garofalo (foto Cristian Sordini)

La Monini Spoleto di serie B1 maschile vince anche la seconda amichevole stagionale concedendo un set a Città di Castello, compagine che prepara l’esordio nella categoria inferiore. Un test decisamente più probante di quello della scorsa settimana, in cui gli oleari hanno forse un po’ risentito dei carichi di allenamento a cui si stanno sottoponendo praticamente tutti i giorni. Ma, si sa, quello che conta in queste partite non è il risultato, quanto piuttosto migliorare l’intesa nelle singole situazioni di gioco ritrovando pian piano il ritmo della partita. Schierati in campo con Vanini-Morelli palleggiatore-opposto, Dordei e Segoni in posto-quattro, Zamagni e Bargi al centro e Cavaccini (che ha recuperato dall’infortunio) nel ruolo di libero, gli oleari non sono precisissimi in avvio e lasciano scappare i tifernati sul 6-9 costringendo coach Provvedi al time-out. Al rientro in campo la musica cambia, i biancoverdi rientrano e sorpassano gli ospiti sul 20-18, andando poi a chiudere 25 a 22. Ancora più combattuto il secondo parziale che fila via punto a punto fino al 19-18, quando i muri dei centrali oleari spezza l’equilibrio. Gli ospiti rimangono però in partita e trascinano il punteggio ai vantaggi, dove a spuntarla sono i padroni di casa per 29 a 27. Nel terzo set sono i tifernati a comandare sin dalla prime battute. Un vantaggio che aumenta nelle fasi finali per colpa di qualche sbavatura in ricezione degli spoletini e consente agli ospiti di chiudere sul 20 a 25. Senza storia invece il quarto e decisivo set con Lattanzi e compagni decisi a far prevalere il loro maggior tasso tecnico. Finisce 25 a 18 per la Spoleto che, pur non brillando particolarmente, porta a casa la seconda vittoria in altrettante amichevoli. Potrà essere la panchina ‘lunga’ dove non siedono delle riserve ma sei potenziali titolari, a fare la differenza in questa stagione, coach Riccardo Provvedi ha dato spazio a tutti i suoi uomini e commenta così: «È stato un test molto allenante, loro sono una buona squadra che ha nella difesa il punto di forza. Noi dal canto nostro siamo stati abbastanza fallosi ma non è adesso il momento di guardare a questo. Sono soddisfatto perché stiamo crescendo e ritrovando il ritmo partita. C’è ancora tempo per mettere a punto tutti i meccanismi». Gli oleari torneranno in campo sabato 26 settembre al Pala-Rota per un triangolare da brividi con Civita Castellana e Chiusi, squadre che militano in A2. Sarà un minitorneo giocato al meglio dei tre set, che comincerà alle ore 15 con i padroni di casa opposti ai laziali. L’ingresso per il pubblico è gratuito.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 24, 2015 12:00