Claudio Nardi «San Giustino sprecona»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2015 09:00
Nardi Claudio

Claudio Nardi

È partita con il piede sbagliato la San Giustino Volley nel campionato di serie D femminile. Le biancoazzurre sono state superate in trasferta dal Rivotorto di Assisi, squadra che ha fatto leva al momento giusto sulla maggiore esperienza (23-25, 25-18, 25-23, 26-24). Vinto il primo set, le altotiberine hanno subito nel secondo e poi gettato alle ortiche la terza e la quarta frazione, perse di stretta misura dopo averle avute in mano. Se ricezione e difesa hanno funzionato abbastanza bene, nei frangenti decisivi è semmai mancato l’attacco, che non ha affondato i colpi a dovere, quasi come se la squadra, oramai vicina al traguardo, fosse contagiata dal classico ‘braccino’. E di occasione mancata parla anche il tecnico Claudio Nardi: «Per dirla senza mezzi termini, abbiamo buttato via la partita. Non lo dico per sminuire la vittoria delle nostre avversarie, ma quando vai avanti anche di 5-6 lunghezze e ti porti sul 24-21, non puoi e non devi perdere. E dire che il primo set ce lo eravamo aggiudicato dopo essere stati sotto, né si può attribuire la debacle al calo fisico o ad altri fattori, se non la mancanza della giusta convinzione. Vorrà dire che lavoreremo sull’aspetto mentale, cercando di eliminare qualche peccato di gioventù». Sabato 31 ottobre alle ore 21, esordio interno nel primo dei tanti derby di vallata del girone, quello contro Sansepolcro&Selci, erede di fatto della Pallavolo Sansepolcro, dalla quale ha acquisito il settore femminile. Il riscatto è quindi d’obbligo, facendo leva anche sulla rabbia agonistica accumulata dopo il kappao della giornata di esordio.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2015 09:00