Filippo Salvatori, il Piemonte nel cuore

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 11, 2015 14:00
Salvatori Filippo (testina)

Filippo Salvatori

Arriva dall’Umbria, l’ultimo colpo di mercato del Pavic Romagnano Sesia di serie C maschile, in provincia di Novara. È il centrale Filippo Salvatori, 28 anni il prossimo 29 ottobre, originario di Civitella d’Arna, che si presenta cosi: «Ho iniziato a giocare a pallavolo a 17 anni, dopo due lustri dedicati al tennis, nelle giovanili del Perugia Volley dove giocava anche Ivan Zaytsev, che era già un fenomeno. Dopo tre anni in questa società è iniziato il mio girovagare per l’Italia, prima Città di Castello e Cortona (B1), successivamente Foggia e Baiano (B2). Nelle ultime quattro stagioni invece, ho militato nel Biella, sfiorando nella prima stagione i play-off promozione per la A2. Ora, dopo l’ingloriosa fine della società biellese, ho preferito restare in Piemonte, nonostante le richieste avute da Città di Castello (B2) alle quali ho rinunciato, anche con un po’ di rammarico». Per motivi extra pallavolistici, tra cui lo studio (si sta laureando in servizio sociale all’università di Torino) si è fermato a vivere nella città laniera. Tra le sue passioni, oltre al volley, la corsa in montagna, la lettura e la natura.
(fonte Pavic Volley Romagnano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 11, 2015 14:00