Spoleto migliora e sorprende col Tuscania

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 8, 2015 09:30
Dordei Alessandro (attacca)

Monini Spoleto in attacco con lo schiacciatore Alessandro Dordei (foto Cristian Sordini)

La vendetta è un piatto che va servito freddo, diceva qualcuno. In realtà alla Monini Spoleto è bastata appena una settimana per prendersi la rivincita sul Tuscania. Nella riedizione dell’amichevole di mercoledì scorso, stavolta al Pala-Rota, gli oleari hanno disputato una ottima partita confermando di essere in grande crescita sul piano tecnico e tattico. Un po’ meno su quello fisico visti gli acciacchi che hanno costretto ai box capitan Lattanzi, Cavaccini, Battistelli e Costanzi. Niente di preoccupante, comunque. Si è trattato più che altro di un riposo precauzionale in vista degli impegni di campionato che partirà tra appena due settimane. Schierati in campo con Morelli in diagonale con Vanini, Dordei e Segoni in banda, Zamagni e Bargi al centro e Garofalo nel ruolo di libero (che ha già coperto in questo precampionato al posto di Cavaccini), gli spoletini si sono aggiudicati i primi due set, cedendo poi il terzo agli ospiti (25-23 e 25-17, 12-25). Il quarto set si è giocato con la formula del tie-break ed è stato vinto ancora una volta dai padroni di casa. Con la panchina un po’ accorciata a cause delle assenze, Provvedi ha dato spazio nel secondo e terzo parziale a Vigilante (per Morelli) e Miscione (per Bargi). Non sono invece entrati il palleggiatore Marco Segoni e lo schiacciatore Daniele Trombettoni che quest’anno saranno protagonisti con la squadra di serie C. Spoleto ha registrato alla perfezione quello che non aveva funzionato settimana scorsa in terra laziale e preso le misure ad una squadra attrezzata per occupare i piani alti della classifica della categoria superiore. A funzionare è stata soprattutto la correlazione muro difesa, gli oleari hanno ‘sporcato’ tanti palloni e conquistato i break che hanno poi fatto la differenza. Le bocche da fuoco spoletine sono andate a segno con continuità (ma questo, ad onor del vero, era accaduto anche settimana scorsa), mentre qualche errore di troppo è stato commesso in battuta. Coach Riccardo Provvedi è molto soddisfatto: «Dobbiamo considerare che stiamo affrontando squadre di una categoria superiore alla nostra, per cui batterle non può che darci tanta fiducia. Credo che la squadra sia sulla strada giusta ma che per iniziare subito bene il campionato dobbiamo commettere meno errori in battuta e in attacco. Il bilancio di questo precampionato è comunque positivo, perché la squadra cresce di settimana in settimana».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 8, 2015 09:30