Spoleto, subito battaglia vincente con Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2015 10:00
Vanini Andrea (alza)

la Monini Spoleto di serie B1 maschile in azione col palleggiatore Andrea Vanini (foto Cristian Sordini)

Una Monini Spoleto tutta grinta e cuore rimonta per due volte i Lupi Santa Croce e ottiene la prima vittoria in serie B1 maschile. Al tie-break, ma pur sempre una vittoria, che fa bene alla classifica e al morale. Partita dai due volti quella degli oleari, un po’ imprecisi in alcune fasi di gioco ma bravi a non disunirsi e a reagire con grande furore agonistico dopo essere passati in svantaggio. Coach Provvedi si affida al sestetto con Vanini in regia, Morelli opposto, Bargi e Zamagni al centro, Segoni e Dordei in banda e Cavaccini libero. Nel primo set gli oleari provano per due volte a scappare, ma in entrambi i casi vengono riacciuffati dagli ospiti che ricevono bene e trovano tanti punti dall’asse Ciulli – Da Prato. Con un ace di Segoni e un primo tempo di Zamagni i locali si portano sul 12-9 ma quando per i toscani va al servizio il palleggiatore Ciulli la situazione si capovolge in un istante. Suo l’ace del 16-20 che di fatto taglia le gambe agli umbri. Provvedi prova ad addrizzare la situazione inserendo Dordei per Garofalo e Battistelli per Bargi ma il primo set se lo aggiudicano gli ospiti. Inizia bene anche il secondo parziale per i spoletini, in evidenza c’è Segoni che firma due attacchi vincenti (fantastico il secondo, in completo avvitamento), poi sale in cattedra Morelli che mette a terra il pallone del 10-7 e mostra i muscoli al pubblico che gremisce il Pala-Rota. A scavare il break decisivo è però di nuovo Segoni che piazza due ace consecutivi per il 15-9. Santa Croce torna sotto con il turno in battuta dell’opposto Da Prato, ma non riesce a rimontare. L’esordio assoluto in serie B1 per Riccardo Costanzi, segna il pareggio. Il terzo parziale inizia con due punti incredibili di Vanini e Segoni ottenuti direttamente dalla ricezione in bagher. Morelli attacca da ogni posizione mettendo a terra palloni pesanti, ma gli ospiti reagiscono colpo su colpo e, solidi in ricezione e a muro, sorpassano i padroni di casa sull’11-12. Il divario si allarga fino al 13-18, Segoni prova a suonare la sveglia con un ace ma è troppo tardi. Gli ingressi di Miscione e Vigilante non riescono ad evitare il crollo. Sostenuta da un pubblico inesauribile, guidato dal fan club personale di Mimmo Cavaccini arrivato direttamente dalla Campania, i biancoblu reagiscono nel quarto periodo. È ancora Morelli a bombardare la difesa ospite (7-3). Massimo vantaggio per i padroni di casa sul 18-12 con coach Marco Bracci costretto ad un time-out discrezionale. La musica però non cambia e gli oleari continuano a spingere sull’acceleratore. È un ace di Morelli a rimandare il verdetto. Tie-break che comincia sul filo dell’equilibrio. A spezzarlo ci pensa ancora una volta un gigantesco Morelli che manda i suoi avanti di due al cambio di campo. Santa Croce rientra e mette la freccia ma un muro di Morelli e Zamagni vale il controsorpasso (11-10). L’opposto spoletino riesce ad attaccare in modo vincente anche senza rincorsa. È un suo ace a mettere la parola fine al match. «Abbiamo sofferto, ma me lo aspettavo – commenta a caldo coach Riccardo Provvedi –. Santa Croce è una squadra di alto livello, venuta a Spoleto per giocarsela a viso aperto. Per noi era comunque un esordio nella categoria, quindi la tensione ci sta tutta, ed è per questo che abbiamo giocato più contratti rispetto alle amichevoli precampionato. Siamo stati comunque molto bravi a riprendere la gara quando sembrava sfuggirci. È stata una partita che poteva finire con zero punti per noi, invece l’abbiamo vinta. A mio avviso sono due punti guadagnati».
MONINI SPOLETO – LUPI SANTA CROCE = 3-2
(23-25, 25-21, 20-25, 25-18, 15-12)
SPOLETO: Morelli 36, Segoni 14, Zamagni 8, Dordei 2, Bargi 1, Vanini 1, Cavaccini (L1), Garofalo 7, Vigilante 1, Miscione, Costanzi, Battistelli, Lattanzi, Paolini (L2). All. Riccardo Provvedi.
SANTA CROCE: Da Prato 26, Del Campo 14, Colli 10, Menichetti 6, Testagrossa 6, Ciulli 6, Pochini (L1), Lumini 2, Carminati, Montini, Acquarone, Di Benedetto, Pantani (L2). All. Marco Bracci.
Arbitri: Luca Grassia e Stefano Caretti.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 18, 2015 10:00