Acquasparta mette in riga Perugia-Magione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 2, 2015 17:00
Guerreschi-Palomba (muro)

le perugino-magionesi in attacco con Maria Dolores Scorcini e le acquaspartane a muro con Ilenia Guerreschi e Beatrice Palomba

La Cmp Acquasparta nella seconda partita consecutiva al Pala-Liti per il campionato di serie C femminile deve sudare le cosiddette sette camice per spuntarla contro un ottima Pallavolo Perugia Magione. L’indisponibilità di Ubaldi, causa motivi di lavoro, permette allo staff tecnico di convocare la giovanissima Irene Brunetti (classe 2001); il resto della rosa è il medesimo delle passate partite e lo staff tecnico schiera fin dall’inizio Irene Tocca in regia, Guerreschi opposta, Catalucci e Carboni di banda, Muzi e Rosa al centro, Paoletti libero. La partita prende subito la direzione delle padrone di casa che esprimono un bel gioco contro il quale le perugino-magionesi fanno fatica a stare al passo; Catalucci, con i suoi attacchi e soprattutto con un servizio eccellente, permette alle ragazze di Petrocchi di prendere il largo, grazie anche ad una buona ricezione (15-7), la rientrante Irene Tocca comincia a trovare l’intesa con le compagne di squadra. Sul 21-13 spazio alla giovanissima Irene Brunetti che si mette subito in mostra con un ottima difesa e due buoni attacchi da posto-quattro prima della chiusura di set. Nel secondo parziale, un calo in ricezione delle acquaspartane permette alle ospiti, grazie soprattutto ad un’ottima Scorcini, di portarsi avanti con il punteggio, il time-out prova a spezzare il buon turno in battuta delle avversarie (5-8). Al rientro però è ancora il servizio molto efficace di Scorcini che continua a mettere in difficoltà il gioco locale. Si operano sostituzione, esce Guerreschi ed entra Burnelli; a metà parziale Palomba prende il posto di Muzi a causa di un lieve risentimento muscolare. Il gioco delle padrone di casa però non decolla, le perugine continuano a spingere in battuta riuscendo a fare quattro ace consecutivi, e le ottime difese del libero Costantini impediscono a Guerreschi e compagne di attaccare con efficacia. Nonostante l’impegno profuso dalle ragazze del tandem tecnico Petrocchi-Toni si va in parità. La terza frazione inizia con Palomba ancora in campo al posto di Muzi; le ospiti continuano a spingere al servizio ma Acquasparta sembra aver regolato le posizioni in seconda linea. Carboni mette in evidenza le sue ottime doti in difesa e in ricezione, dando di nuovo la possibilità a Tocca di smistare a proprio piacimento. Palomba mostra le sue capacità a muro mentre Rosa conferma di essere la più continua  in questa fase iniziale del campionato mettendo a segno ottimi primi tempi e un servizio molto efficace. Nel finale Tocca lascia il posto a Lucrezia Brunetti che si fa trovare subito pronta, sono gli ottimi attacchi di capitan Guerreschi e di Catalucci a siglare il nuovo vantaggio locale. Nel quarto parziale la regia acqua spartana è sempre in mano a Brunetti, il Perugia-Magione non molla e continua a sfoderare un ottimo servizio e una difesa impeccabile che costringono le acquaspartane ad azioni lunghe in cui si fatica a mettere palloni a terra. Il tentativo di allungare il passo viene subito ripreso grazie ai muri di Palomba e agli attacchi in ricostruzione di Catalucci resi possibili dalle spettacolari difese di Carboni. La Cmp ha la giusta grinta per spingere sull’acceleratore e Guerreschi, da buon capitano, trascina le compagne al successo.
CMP ACQUASPARTA – PALLAVOLO PERUGIA MAGIONE = 3-0
(25-17, 22-25, 25-16, 25-20)
ACQUASPARTA: Catalucci 17, Guerreschi 14, Rosa 9, Carboni 7, Muzi 5, Tocca 3, Paoletti (L1), Palomba 9, Burnelli 2, Brunetti I., Brunetti L. N.E. – Leorsini, Cascianelli (L2). All. Consuelo Petrocchi.
PERUGIA-MAGIONE: Scorcini 19, Baldoni 14, Cardinali 9, Alessandrini 7, Cornicchia 5, Bertinelli 4, Costantini (L), Lustri. N.E. – Alunno, Annis, Valeri. All. Francesco Merenda.
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 2, 2015 17:00