Alberto Elia: «Perugia cerca coesione»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 20, 2015 15:00
Elia Alberto (campo)

Alberto Elia (foto Michele Benda)

È tornata nella sua casa del Pala-Evangelisti la Sir Safety Conad Perugia. Dopo la lunga e positiva trasferta europea di Cev Cup, i block-devils hanno ripreso possesso stamattina del parquet dell’impianto di Pian di Massiano perché alle porte, domenica pomeriggio alle ore 18, c’è un nuovo appuntamento di Superlega con la temibile trasferta veneta in casa del Padova per la sesta giornata di andata. Un campionato dove i bianconeri vogliono ripartire con il piede giusto dopo la sconfitta casalinga nell’ultimo turno contro Civitanova Marche. Perugia occupa al momento la sesta posizione in classifica ed ha assoluto bisogno dei tre punti in palio per risalire la china in una domenica che vedrà le prime quattro della classe (Modena, Civitanova Marche, Trento e Verona) sfidarsi in due scontri diretti. Diventa pertanto fondamentale tornare a casa con una vittoria che sarebbe ottimo viatico in vista del doppio turno casalingo della prossima settimana, martedì sera contro Monza e domenica prossima contro Molfetta. Ma l’attenzione adesso è tutta incentrata verso la squadra patavina, formazione sì al momento penultima della classe, ma che ha già dato più di un grattacapo sia a Trento che a Civitanova (perdendo in entrambe le occasioni in quattro combattuti set). Nel poco tempo a disposizione prima del match di domenica, coach Castellani curerà soprattutto il recupero fisico e mentale della squadra, lavorando principalmente, dal punto di vista tecnico-tattico, sulle caratteristiche dell’avversario di turno e su alcuni fondamentali come il servizio (in miglioramento nel match continentale di mercoledì) ed il contrattacco. La presentazione della partita la fa il centrale bianconero Alberto Elia che mette in guardia tutti sulle insidie della trasferta veneta: «A Padova ci aspetta una partita per noi importante. In Superlega veniamo dalla sconfitta interna per cui dobbiamo cercare di ripartire subito. È una gara esterna contro un avversario tosto, una squadra che si conosce bene, che ha nell’opposto Giannotti uno dei migliori marcatori della passata stagione e che ha inserito in organico quest’anno alcuni innesti di buon livello. Per cui secondo me affrontiamo una formazione a cui prestare molta attenzione e mi aspetto una gara difficile. Veniamo dalla parentesi positiva di coppa Cev che ci è servita anche per riprendere il percorso di crescita che stiamo facendo. Il vantaggio di giocare così spesso è che le sconfitte le puoi mettere subito alle spalle. In questo momento stiamo cercando di trovare tra noi giocatori la miglior coesione e credo che, aldilà di alcuni risultati non positivi, si siano visti diversi buoni aspetti sui quali fare affidamento. Pertanto dobbiamo continuare a crescere per raggiungere dei livelli di rendimento più alti che sono convinto questa squadra abbia nelle proprie corde».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 20, 2015 15:00