Assisi a segno ma senza convincere in serie D femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 24, 2015 07:00
Elisei Valentina

Valentina Elisei

Continua a vincere la Assisi Volley ma rimane impantanata nelle piogge dell’ultimo week-end. Prestazione opaca quella in casa contro la Starvolley Vbt Sansepolcro (19-25, 25-18, 25-22, 25-20). Nella formazione iniziale le rossoblu schierano Borgioni e Segoloni sulla diagonale, Spadini e Panzolini schiacciatrici, Da Silva ed Elisei centrali e Gaudenzi libero. Ancora una volta si assiste ad un inizio non buono delle rossoblù che appaiono scariche, distratte e demotivate. In un match che sembra la fotocopia del precedente quello che si è notato di più è stata la scarsa convinzione su ogni azione, poca la grinta e la reattività anche sui palloni più semplici con il punteggio che si trascina per buona parte del set sulla parità. Alla fine saranno le biturgensi a trovare il guizzo finale per aggiudicarsi il primo frangente. Al cambio campo coach Capitini opera alcune sostituzioni (entrano Bergamasco e Porzi per Borgioni e Segoloni, e Sorci per Gaudenzi) e si assiste ad una prima timida reazione delle assisane (buona la prestazione dell’opposta Porzi) che solo a tratti fanno vedere, però, il gran bel gioco esibito nelle prime partite del campionato. Saranno comunque le padrone di casa a portare a casa il match anche se con eccessiva fatica, ancora troppi gli errori nei fondamentali e in difesa (costantemente messa in difficoltà dall’ottima prova dell’opposto del San Sepolcro), più di una anche le disattenzioni in ricezione. L’attacco, che è sempre stato il punto di forza della squadra, va a corrente alternata per tutta la partita avvicendando grandi colpi di pallavolo a improvvisi vuoti. In più di una occasione si è avuta l’impressione che molte delle atlete in campo avessero giocato ben al di sotto del loro potenziale. In una serata uggiosa va però sottolineato l’unico vero sprazzo di sole, eccellente, infatti, la prestazione del centrale Valentina Elisei, sarà lei a prendere per mano la squadra e guidarla alla vittoria (porteranno la sua firma la maggior parte dei palloni messi a terra) risultando spesso decisiva anche a muro. Citazione a parte merita Margherita Brufani che, seppur utilizzata solo per alcune frazioni del match, è stata costantemente impiegata in battuta nei momenti cruciali dei parziali facendosi sempre trovare pronta, dalle sue mani sono partiti gli allunghi decisivi che hanno consentito spesso la chiusura dei set. In una serata scarica e in cui è suonato qualche piccolo campanello di allarme per coach Capitini, sono state comunque le rossoblu a conquistare ancora una volta, tre punti preziosissimi (che consentono loro di non perdere il contatto con il vertice del girone) con l’augurio che le assisane riescano a ritrovare se stesse dissipando le nebbie nel corso della prossima gara in programma.
(fonte Assisi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 24, 2015 07:00