Carmine Fontana: «Perugia ad un banco di prova»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2015 16:00
Fontana Carmine (affondo)

Carmine Fontana (foto Michele Benda)

C’è ancora l’aria del big match dalle parti del Pala-Evangelisti. Dopo la splendida serata di volley vissuta domenica scorsa con Trento, l’impianto perugino si prepara ad accogliere un altro grande evento di pallavolo maschile con la sfida di domenica pomeriggio tra la Sir Safety Conad Perugia e Civitanova Marche. Senza dubbio la partita di cartello della quinta di Superlega, confronto tra due compagini zeppe di campioni e stelle internazionali, sfida tra due formazioni che stazionano nelle zone altissime della classifica e con grandi ambizioni per la stagione in corso. Procede a vele spiegate la prevendita per l’incontro di dopodomani. Tantissimi i biglietti già acquistati e con ogni probabilità domenica pomeriggio alle ore 18, orario d’inizio, il palasport si presenterà nella sua veste migliore, traboccante di entusiasmo e passione. A tal proposito la società bianconera comunica che la biglietteria domenica aprirà al mattino dalle ore 11 alle ore 12,30 e poi nel pomeriggio a partire dalle ore 14,30. Coach Castellani ed i ragazzi si sono ritrovati stamattina al palazzetto, reduci dalla vittoriosa trasferta nel turno infrasettimanale a Forlì. Clima sereno, ma già molta concentrazione per il prossimo appuntamento, match evidentemente molto delicato ed importante in chiave Superlega. Il tecnico argentino in questi ultimi due giorni lavorerà principalmente su alcune dinamiche tecniche di squadra e sul fondamentale del servizio, perché mettere in difficoltà la seconda linea marchigiana consentirebbe ai bianconeri di organizzare al meglio la fase break contro i temibili attaccanti avversari. Al tempo stesso lo staff tecnico sta studiando attentamente la rivale sotto il profilo tattico per fornire ogni possibile ragguaglio ed ogni indicazione utile per la preparazione della gara. È proprio il vice allenatore Carmine Fontana a presentare la supersfida: «Arriviamo al big match con la nostra squadra che, dopo un cattivo inizio dettato anche dal pochissimo lavoro svolto insieme, ha fatto vedere in queste settimane buone cose. Stiamo cercando di costruire la nostra identità, che è quella di una squadra che ha voglia di giocare con intensità ed energia, che ha voglia di difendere. Sotto questo aspetto la gara con Civitanova Marche sarà un duro banco di prova perché troveremo dall’altra parte della rete una formazione di altissima qualità. Penso a Juantorena, a Stankovic, a Podrascanin, ma in generale a tutti i componenti della rosa marchigiana. Per cui saremo sotto pressione, dovremo anche in questa occasione superare momenti difficili e dovremo rispondere, oltre che con intensità, con la nostra qualità. Sicuramente da parte di tutti i ragazzi c’è la voglia e il piacere di giocare questo tipo di partite e poi è questo il motivo per cui siamo tutti qui». Fontana, ormai un perugino acquisito essendo alla sua quinta stagione con il club, sa bene quale potrebbe essere il piccolo grande vantaggio domenica per i block-devils. «È vero, credo che domenica avremo un piccolo grande vantaggio, quello di avere il nostro pubblico alle spalle. Anche con Trento domenica scorsa ci ha dato una grande mano e dovremo essere bravi noi ad alimentarlo ed infiammarlo con il nostro gioco».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2015 16:00