Giulia Bartolini: «San Giustino ha un grande gruppo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 25, 2015 11:30
Bartolini Giulia (battuta)

Giulia Bartolini in battuta

Fra le varie componenti di successo, specie negli sport di squadra più popolari, c’è la cosiddetta panchina lunga, termine che indica implicitamente la qualità elevata di un organico. E la Top Quality San Giustino a Cesena, nella partita vinta domenica scorsa (quinta affermazione consecutiva e terza esterna su un totale di sei gare, con il secondo posto in classifica), ha dimostrato di poter contare anche su chi inizialmente non è scesa in campo. Il discorso vale in particolare per la ventitreenne schiacciatrice Giulia Bartolini (già provvidenziale a Pescara), atleta oramai recuperata al 100% dopo il grave infortunio del settembre 2014 ad Orvieto, che ora vuol dire la sua nella seconda stagione con la maglia biancoazzurra. Entrata nella parte finale del secondo set con le romagnole avanti uno a zero e 22-19, ha trovato due punti che hanno permesso alle altotiberine di ribaltare la situazione ed imporsi di stretta misura, dando la svolta in positivo alla partita. La squadra di Alessandro Della Balda ha allora ripreso in mano il controllo del match e portato a casa i 3 punti, anche se sul piano del gioco, si deve riconoscere, non è stata brillante. «Sicuramente non abbiamo disputato la nostra migliore prestazione. Siamo partite bene con un quattro a zero a freddo ma poi siamo rimaste imbambolate, eravamo reduci da una partita, quella di Montale Rangone, caratterizzata da un canovaccio completamente opposto, però l’aver riacciuffato la parità nel secondo set ci ha dato la spinta e la carica giuste per poterla spuntare». Grazie anche a Giulia Bartolini, entrata al posto giusto nel momento giusto… «Diciamo che ho fatto il mio, però cerco sempre di farmi trovare pronta per una eventuale chiamata. Più che parlare di me, ritengo opportuno sottolineare l’importanza fondamentale che ha rivestito l’essersi aggiudicate quel set, altrimenti, se fosse maturato il due a zero per loro, avremmo potuto rischiare anche di perdere in tre set, a seguito del contraccolpo psicologico che avrebbe potuto generarsi. Ma per fortuna non è andata così». Oltre a lei, anche Gemma Vescovi e in un breve frangente Nadia Ditommaso sono state gettate nella mischia. «È stata la conferma del fatto che siamo un organico ben allestito, dal momento che vi sono anche le alternative all’altezza della situazione». Ci sono novità sostanziali rispetto alla squadra della scorsa stagione. «L’analogia è costituita dal fatto che anche stavolta si tratta di un gruppo costruito ex-novo, con le inevitabili difficoltà che si porta appresso, ma è pur vero che il nostro è un grande gruppo; un gruppo che è stato capace di crearsi e di compattarsi fin dai primi giorni. Questo il segreto dei positivi risultati che ci hanno portato al secondo posto della classifica e che ci daranno grosse soddisfazioni se continueremo sulla strada intrapresa, come io e tutte le mie compagne ci auguriamo. Il San Giustino può davvero fare un gradito regalo ai suoi tifosi e sportivi, a patto tuttavia di ricordare la lezioncina che comunque ci ha dato la gara di Cesena, senza compromettere il risultato, guai ad affrontare con sufficienza le partite, perché si rischia sempre di lasciarci le penne, tanto più se dall’altra parte della rete vi è qualche pedina di esperienza, come loro avevano. Occorre perciò la giusta concentrazione per affrontare al meglio le partite». Chiuso il lungo capitolo dell’infortunio, ora che fisicamente la giocatrice è a posto e si candida per una maglia da titolare. «Intanto sono molto contenta, perché sul piano fisico-atletico mi sento recuperata, poi è chiaro che ognuno dia il massimo in settimana per guadagnarsi il posto in campo. Ciò che mi interessa, al momento, è migliorare in tutti i fondamentali e credo di aver già compiuto un passo avanti; a livello di squadra, il dato fondamentale è che sugli attacchi dalla banda San Giustino può adesso contare su una scelta in più».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 25, 2015 11:30