La Libertas Perugia si aggiudica il big match

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2015 11:00
Libertas Perugia (team) serie D femminile

le ragazze della Libertas Perugia di serie D femminile

Lo scontro al vertice nel campionato di serie D femminile sorride alla Libertas Perugia, che piega in quasi due ore e mezzo di gioco la resistenza della Assisi Volley, conservando l’imbattibilità stagionale e conquistando così dopo tre giornate la vetta solitaria del proprio girone. È successo tutto ed il contrario di tutto in una sfida dai mille volti e che ha vissuto per lunghi tratti di corrente alternata, con continui ribaltamenti di fronte e risultato; ad accendere i toni della gara hanno contributo anche alcune contestate decisioni arbitrali, con i due allenatori che in piena trance agonistica hanno ricevuto un cartellino giallo a testa. Primo set mai in discussione ed a forti tinte biancocelesti, con la formazione di casa concentrata in difesa ed efficace al servizio e spinta dai numeri importanti in attacco di Cintia (sette volte a segno) e Cibruscola (cinque punti), ben imbeccate dalla regia di Santioni. Decisamente più equilibrata la seconda frazione, in cui le padrone di casa mantengono sempre il naso davanti pur non riuscendo mai a scrollarsi di dosso le rivali fino alle battute finali, in cui l’ottimo lavoro in seconda linea di Pippi, efficace sia in fase difensiva che in ricezione, trascina le compagne all’allungo decisivo. Nonostante il doppio svantaggio Assisi parte bene nel terzo set (8-14), pur subendo presto il ritorno delle ragazze biancocelesti, che grazie anche ad un’eccellente Lanfaloni (sette punti nella frazione) rientrano progressivamente in partita (18-18); coach Picchio mischia le carte esaurendo tutti i cambi a sua disposizione e avvicendando anche Chiotti con Messineo, al debutto ufficiale in campionato. Il finale si gioca punto a punto ma stavolta a sorridere è la formazione ospite, che riesce a contenere il ritorno delle avversarie (21-24) rimettendo così in discussione l’esito della partita. Il primo set perso in stagione abbatte il morale delle perugine che rientrano in campo scariche ed imprecise in tutti i fondamentali; il risultato resta comunque in discussione fino a metà frazione (11-11), ma il turno al servizio di Spadini è un macigno insormontabile (12-21) e cancella le speranze biancocelesti di portare a casa l’intera posta. Nel tie-break coach Picchio si affida dall’inizio a Fora che rileva Monti, ricevendo risposte positive dalla sua schiacciatrice, che mette a referto quattro punti; l’equilibrio al cambio campo non si spezza fino alle battute finali (13-13), quando è la top-scorer Cintia (cinque volte a segno nel set decisivo) a far esultare le compagne con gli ultimi due affondi, che regalano alla formazione di casa il successo. Il prossimo turno vedrà la Libertas impegnata in trasferta sabato 14 novembre sul campo della Starvolley Sansepolcro, reduce dalla sconfitta subita in cinque set ad Umbertide ed ancora a caccia della prima gioia stagionale.
LIBERTAS PERUGIA – ASSISI VOLLEY = 3-2
(25-12, 25-23, 23-25, 15-25, 15-13)
PERUGIA: Cintia 20, Lanfaloni 19, Cibruscola 10, Monti 6, Chiotti 4, Santioni 1, Pippi (L), Fora 4, Messineo 3, Staffa 1, Cesarini, Ciucarelli. All. Simone Picchio.
ASSISI: Spadini, Elisei, Segoloni, Brufani, Masciotti, Bergamasco, Rossi (L1), Porzi, Borgioni, Panzolini, Gaudenzi, Golfarelli, Sorci (L2). All. Roberto Capitini.
Arbitro: Daniele Persichini.
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2015 11:00