Perugia anticipa martedì in casa contro Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 23, 2015 14:30
De Cecco Luciano

Luciano De Cecco (foto Stefano Indino)

Si è aperta una nuova settimana intensa della superlega maschile di pallavolo, la Sir Safety Conad Perugia si presenta di nuovo al Pala-Evangelisti per l’anticipo televisivo che avrà fischio d’inizio martedì alle ore 20,30 (diretta su Rai Sport 1) per affrontare gli ospiti della Gi Group Monza. I block-devils sono reduci dalla vittoria in rimonta in terra veneta ed occupano il quarto posto della classifica, mantenere la posizione per continuare ad incalzare il trio Civitanova Marche, Modena e Trento è l’obiettivo primario. I lombardi sono reduci dalla stessa soddisfazione avendo superato tra le loro mura Molfetta ed ora sono ottavi in graduatoria, in piena corsa per l’ingresso in coppa Italia. Il rush di fine anno si prospetta tutt’altro che noioso con duelli a distanza tra concorrenti agguerrite. Se infatti i bianconeri del presidente Gino Sirci devono restare nella scia delle fuggitive e lo devono fare scendendo in campo due volte alla settimana sino alla pausa delle feste natalizie, è altrettanto certo che il calendario sulla carta si prospetta abbastanza abbordabile. L’unico scontro diretto gli umbri lo avranno il 6 dicembre a Modena che precede loro attualmente di tre lunghezze ma che ha altri ostacoli difficili da affrontare nel frattempo. Non perdere punti per strada sino a quel momento sarà dunque indispensabile se si vuole cercare di risollevare ulteriormente le condizioni ma come sempre vale la regola di pensare ad una partita alla volta, anche perché nelle cinque giornate che mancano per completare il girone d’andata i calcoli lasciano spazio ad una miriade di possibilità. Significative in merito le parole di Emanuele Birarelli: «Padova è un campo dove hanno sofferto in tanti, anche le big. Sono una squadra che ha dato parecchio fastidio a tutti, che resta sempre attaccata alla partita e nei primi due set si è visto. Poi noi siamo cresciuti, ci siamo sciolti e la partita è andata via meglio. Però certamente dobbiamo cominciare meglio le gare, essere più solidi fin dal primo pallone. Ne abbiamo anche parlato tra di noi e lavoriamo per questo. È davvero strano giocare a 48 ore di distanza un altro match di campionato. Sono tanti anni che gioco e non mi ricordo sinceramente di averlo mai fatto, forse durante i play-off. Sarà perciò una gara complicata dove bisognerà gestire la stanchezza. Ma questa è una cosa che vale per entrambe le squadre quindi non ci sono scuse. Per quello che ci riguarda, bisogna vincere! In questa fase magari non sempre si riesce a giocare bene, si fa un po’ fatica in alcune occasioni, ma conta la vittoria. Non possiamo perdere punti per strada quindi in qualche modo domani bisogna portarla a casa. È questa la cosa più importante». La speranza di avvantaggiarsi rispetto alle dirette concorrenti passa dunque per la vittoria sul club brianzolo che, alla seconda esperienza nella massima categoria, sta cercando di ritagliarsi uno spazio importante. Il rischio per i ragazzi di Daniel Castellani è quello di incontrare possibili affaticamenti muscolari dato che i molteplici impegni possono aver minato la condizione dei singole. A questo proposito sarà sempre molto importante la staffetta in attacco con Russell che scalpita per giocare in vece di Fromm e Kaliberda, con Tzioumakas pronto a dar manforte a sua maestà Atanasijevic, con Fanuli che non disdegna un ruolo da titolare facendo riposare Giovi, così come in regia Dimitrov può dare respiro al magico De Cecco. I settentrionali giungono all’appuntamento con l’ottimismo derivante dal secondo successo stagionale, di sicuro la squadra affidata al coach Oreste Vacondio sfrutterà la voglia di ben figurare del centrale Thomas Beretta e del regista Nicola Daldello, due ex di turno che tornano da avversari nell’impianto di Pian di Massiano. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Buti – Birarelli, Kaliberda – Russell, Fanuli (L). All. Daniel Castellani. Monza: Jovovic – Zanatta Buiatti, Beretta – Verhees, Botto – Rousseaux, Rizzo (L). All. Oreste Vacondio. Arbitri: Marco Zavater (RM) e Stefano Cesare (RM).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 23, 2015 14:30