Perugia, obiettivo due set a Karlovy Vary

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 17, 2015 15:00
Perugia-Karlovy Vary (rete)

gli atleti del Perugia e del Karlovy Vary si salutano sotto rete prima del match di Cev Cup

Torna l’Europa per la Sir Safety Sicoma Perugia! Domani sera alla Sport Hall di Karlovy Vary in Repubblica Ceca con fischio d’inizio alle ore 18,  i block-devils del presidente Sirci scendono in campo per il match di ritorno dei sedicesimi di finale di Cev Cup affrontando i padroni di casa del Cez Karlovarsko. Si parte dalla vittoria dei bianconeri per tre a zero nella sfida d’andata del Pala-Evangelisti di due settimane fa, pertanto ai ragazzi del presidente Sirci sarà sufficiente vincere almeno due set per accedere al turno successivo. In caso invece di successo più netto dei padroni di casa verrà giocato il golden-set per stabilire chi passerà al turno successivo dove troverà la vincente tra gli ucraini del Kharkiv e gli slovacchi del Presov. Oltre logicamente al passaggio del turno, cercano un pronto riscatto i bianconeri, reduci dalla sconfitta casalinga di domenica in Superlega contro Civitanova Marche. La squadra già da ieri è in terra straniera per preparare a dovere il confronto e prendere dimestichezza con l’impianto di gioco che potrà contare sul supporto del proprio pubblico. Non mancheranno però neanche in questa occasione un gruppetto di Sirmaniaci partiti da Perugia per accompagnare al squadra anche in questa prima trasferta stagionale europea. Nonostante l’ottimo risultato maturato nella gara d’andata, è alto il livello di attenzione della squadra. Già a Perugia il Karlovarsko ha dimostrato buone attitudini tecniche e fisiche e certamente tra le mura amiche cercherà la grande impresa. Per questo Castellani è orientato a presentare in campo inizialmente la formazione tipo con De Cecco – Atanasijevic diagonale di posto due, Birarelli e capitan Buti al centro, Kaliberda e Fromm in banda e Giovi libero. Ovviamente a disposizione tutti gli altri prontissimi a subentrare durante la sfida. Sono partiti tutti e quattordici gli atleti, ma con il regolamento Cev che prevede solo dodici giocatori a referto, Castellani dovrà giocoforza spedirne due in tribuna. Nel match d’andata furono Franceschini ed Holt, stavolta il tecnico argentino valuterà al momento verificando anche le condizioni fisiche dei ragazzi. Come detto, avversario certamente da prendere con le molle. Il tecnico Brom dovrebbe confermare inizialmente la formazione partita anche a Perugia con la diagonale tutta ceca formata da Bartos in regia e da Krisko opposto, l’esperto polacco Szczerbaniuk ed il ceco Sukuba al centro, lo sloveno Planinc ed il talentuoso Dzavoronok (già seguito da alcuni grandi club europei) ed il libero Pfeffer a completare i sette. Karlovy Vary: Bartos – Krisko, Szczerbaniuk – Sukuba, Dzavoronok – Planinc, Pfeffer (L). All. Petr Brom. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Buti – Birarelli, Fromm – Kaliberda, Giovi (L). All. Daniel Castellani. Arbitri: Marek Lagierski (POL) e Aleksandar Petrovic (SLO).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 17, 2015 15:00