Roberto Scaccia, le ragioni dell’addio a Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 27, 2015 12:00
Scaccia Roberto (campo)

Roberto Scaccia (foto Michele Benda)

Definirei quello tra me e la Pallavolo Perugia un amore mai sbocciato. Troppe differenti le visioni riguardo l’organizzazione, la gestione, la programmazione, il riconoscimento e rispetto delle professionalità. Più in generale definirei differente la visione di sport. Pur io riconoscendo e rispettando le differenti visioni e non riuscendo ad identificare quale tra le due sia la migliore e la più giusta. Sono molto dispiaciuto per la squadra con la quale si lavorava bene, con grande e costante impegno e con un buon clima in palestra. Sono però convinto che questo mio piccolo sacrificio gioverà anche a loro perché spingerà sicuramente la società a muoversi nella direzione del completamento della rosa, cosa a me sempre promessa ma poi mai realmente perseguita con convinzione. E pur avvertendo le difficoltà nella realizzazione di ciò, il rammarico più grande è di aver capito e saputo ufficialmente troppo tardi che non tutti all’interno della società fossero d’accordo su questa linea. Vorrei comunque ringraziare tutti per questi tre mesi passati insieme e fare un grandissimo in bocca al lupo alle ragazze. Tengo molto al loro positivo risultato finale.
Roberto Scaccia

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 27, 2015 12:00