San Giustino mette sotto il Castelfranco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2015 23:17
Tosi Sofia (attacca)

Top Quality San Giustino in attacco con la schiacciatrice Sofia Tosi

Come ipnotizzata da una Videomusic Castelfranco che si rivela squadra di elevata caratura tecnica e irriducibile in ogni reparto, con tutte le sue attaccanti in doppia cifra, la Top Quality San Giustino soccombe di netto nei primi due set della settima gara di serie B1 femminile, poi ritrova sé stessa e una Mirka Francia al top stagionale di realizzazione (trentacinque punti), che guida la riscossa del gruppo verso la conquista di una vittoria alquanto sofferta, giunta al termine di oltre due ore di spettacolo e davanti a oltre 500 spettatori sugli spalti di un palasport imbattuto per la tredicesima gara consecutiva. Le biancoazzurre rimangono così al secondo posto della classifica, in compagnia del Bologna e ribaltano le sorti del match grazie un terzo set vinto ai vantaggi. Il tecnico ospite schiera la diagonale Buiatti-Caverni, la coppia centrale Andreotti-Danti, a lato De Bellis e Puccini e libero Santerini. Novità nel 6+1 iniziale altotiberino: Giulia Bartolini parte titolare in banda assieme a Sofia Tosi; confermate Clara Izzo in regia, Mirka Francia opposta, Jessica La Rocca e Martina Spicocchi al centro e Rossella Giorgi libero. Equilibrio in avvio con Tosi protagonista in attacco e a muro, ma vanno a segno anche Francia e Bartolini (8-6), il primo allungo è sul 13-9 grazie in primis a un’attenta difesa, anche se De Bellis con due muri su Francia riporta in parità, poi le ospiti allungano con parziale di sei a zero andando al secondo time-out tecnico sul 14-16. Ma è anche la ricezione delle locali a non funzionare. Una murata e un errore in attacco di Bartolini mandano 15-18 le ospiti e Della Balda è costretto al time-out discrezionale. Falotico rileva Bartolini in posto-quattro e La Rocca con un muro ripristina la parità (19-19). Imprecisioni in fase di impostazione e un’incertezza che diventa ace per Buiatti spediscono avanti di tre il Castelfranco di Sotto che poi sigla il vantaggio. Torna in campo Bartolini all’inizio del secondo frangente, ma altri due muri vincenti su Francia ed un attacco poco incisivo di San Giustino portano le toscane sul 2-6, prima che tre punti consecutivi riducano. Le ospiti sono più ordinate in ricezione e scocca il primo time-out tecnico sul 5-8. La Videomusic, con De Bellis e Puccini riprende fiato ed incrementa il vantaggio mentre le sangiustinesi stentano nel trovare la continuità. Sul 12-17 entra Vescovi al posto di Spicocchi, sbagliando a freddo la battuta; Francia prova a tenere in qualche modo su la squadra di casa ma il finale è di marca conciaria, con la palleggiatrice Buiatti che colpisce sia in schiacciata che a muro, assieme alla Caverni che porta al raddoppio. Vescovi confermata in formazione e partenza con il turno in battuta di La Rocca che frutta il 3-0. Tentativo di replica ma San Giustino, che non può più sbagliare, recupera la concentrazione e va sul 7-2, le avversarie rispondono gestendo bene il cambio palla (8-7). La parità viene raggiunta poco dopo e poi grazie a un ace a di Buiatti c’è il tentativo di allungo determinato da un primo tempo di Puccini (12-14). Coach Della Balda inserisce Falotico al posto di Bartolini ma il comando delle operazioni resta in mano alle ospiti (12-18). Una striscia di seri a zero tiene il break fino in fondo, i colpi di Francia, un attacco di Bartolini e un muro di La Rocca, dicono che la contesa è anche lungi dall’epilogo, perché a risolvere il braccio di ferro è un muro di Francia che riduce le distanze. Buona la partenza delle locali, un ace di Francia dà il 3-1, la Videomusic è ottima in difesa e rimette il naso avanti con Buiatti. Francia e Bartolini conservano il break (13-11). Dopo il secondo time-out tecnico le castelfranchesi che vanno subito 15-17. L’attacco punge più di quello umbro che si affida quasi esclusivamente a Mirka Francia. De Bellis porta Castelfranco sul 19-21, prima che si scatenino Francia e Bartolini che piazzano la sequenza da sei punti che sposta il verdetto finale al tie-break. Si combatte ad armi pari sino al 9-9, Francia torna in cattedra e accelera, Izzo corona il turno in battuta con i due ace che consegnano il successo a San Giustino davanti a un palasport in visibilio. Così l’allenatore Alessandro Della Balda commenta la sofferta vittoria: «Diciamo che nei primi due set non abbiamo proprio giocato. Anzi, siamo arrivati a toccare il fondo, per cui potevamo soltanto risalire, perché la gamma degli errori l’avevamo esaurita». C’è stato il serio timore di perdere stavolta. «Se rispondo di no, è perché fino al terzo set non avevamo né battuto, né murato, né attaccato con lucidità. Dovevamo soltanto cominciare a giocare e allora dico brave alle ragazze per aver saputo reagire e per l’ennesima prova di carattere che hanno messo in mostra».
TOP QUALITY SAN GIUSTINO – VIDEOMUSIC CASTELFRANCO = 3-2
(20-25, 18-25, 29-27, 25-21, 15-9)
SAN GIUSTINO
: Francia 35, Tosi 10, Bartolini 9, La Rocca 7, Spicocchi 4, Izzo 4, Giorgi (L1), Vescovi 3, Falotico. N.E. – Ditommaso, Marinangeli, Fabbri (L2). All. Alessandro Della Balda e Claudio Nardi.
CASTELFRANCO DI SOTTO: De Bellis 22, Caverni 18, Andreotti 14, Danti 10, Puccini 10, Buiatti 8, Santerini (L). N.E. – Ciardi, Marsili, Trinci, Martone, Tamburini. All. Alessandro Menicucci e Nicola Ficini.
Arbitri: Alessandro Noce ed Antonella Verrascina.
TOP QUALITY (b.s. 6, v. 10, muri 10, ricezione 57% (perfetta 36%), attacco 27%, errori 19).
VIDEOMUSIC (b.s. 14, v. 6, muri 14, ricezione 57% (perfetta 26%), attacco 33%, errori 21).
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2015 23:17