Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 11, 2015 12:00
Corazza Lucia (spiega)

Lucia Corazza

Andamento netto nella quarta giornata del campionato di serie C femminile, in sei di otto incontri disputati si è imposto chi giocava in casa e solo due di questi sono terminati al quinto set. Procede spedita la marcia della Sorbi Gioielli Ponte Felcino (12 punti) che nell’anticipo del venerdì espugna in tre set la tana della Pallavolo Perugia Magione (2) confermandosi così in testa alla classifica. Le cose migliori le fa vedere Maggesi che da zona-tre va a segno 11 volte. Chi ha cominciato bene questo campionato è la Cmp Acquasparta (12), le biancorossocrociate superano in trasferta la matricola Antico Molino Eurospin Tavernelle (3) e restano così imbattute. Guerreschi nel ruolo di opposta è incontenibile e con i suoi 13 sigilli contribuisce alla vittoria di giornata. Torna il sorriso in casa Graficonsul San Mariano (9), il gruppo allenato da Farinelli si ritrova dopo lo scivolone esterno di sette giorni fa e liquida in tre set la pratica Ecomet Marsciano (3). Miglior realizzatrice dell’incontro ancora una volta Urbani che con 12 affondi si conferma inarrestabile dal centro. È iniziata nel migliore dei modi anche l’avventura della Bosico Terni (9), le ragazze guidate da Corazza contro la Ellera Volley (2) inanellano la terza vittoria stagionale, un bottino che permette loro di viaggiare nella parte alta della classifica. Per le ternane decisivo l’apporto di Varazi efficace sia in attacco che a muro. Stop esterno per la Monini Granfruttato Spoleto (8) che torna con le ossa rotte dalla trasferta in casa della Vis Fiamenga Foligno (3). A sorridere infatti sono proprio le folignati che riescono a trovare così la prima affermazione stagionale dopo una partenza un po’ stentata. A fare la differenza è stata Muste, il capitano delle gialloblu è riuscita a colpire letalmente ben 31 volte. Chi sta attraversando un ottimo momento di forma è la Gherardi Cartoedit Città di Castello (8), le biancorosse del tecnico Calogeri annientano in tre set le velleità della Mb Immobiliare Chiusi (7) conquistando così la sesta piazza. Buona la prestazione di Betti che ha apposto 15 sigilli. Termina al tie-break lo scontro fra Goldenpoint Bastia (4) e Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (7). Dopo due sconfitte esterne le bastiole ritrovano il sorriso davanti al pubblico amico ma devono fare i contri con la grinta del collettivo lacustre che sotto di due set riesce a rimettere la partita in equilibrio, nel quinto parziale sale in cattedra Bianconi che con 19 palle a terra è la più prolifica della gara. Cinque combattuti set anche fra Volley 86 Petrignano (5) ed Essepi Service San Feliciano (2), a spuntarla è proprio il Petrignano trascinato dalla carica della centrale Budassi e della laterale Nucciarelli. La quinta giornata di campionato propone scontri di sicuro interesse: Ponte Felcino davanti al proprio pubblico sfiderà Terni, Acquasparta dovrà vedersela con Bastia. San Mariano è impegnato sul campo di Chiusi, Spoleto invece attende Città di Castello. Castiglione del Lago ospita Petrignano, Tavernelle farà visita ad Ellera. Chiudono il quadro di giornata Magione – Foligno e Marsciano – San Feliciano.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 11, 2015 12:00