Settimana nel segno del tie-break per Assisi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2015 09:00
Assisi Volley (schierata) serie D femminile

le ragazze del team Assisi Volley di serie D femminile schierate a centro campo

Week-end impegnativo per le squadre di Assisi nei campionati regionali. Apre le danze la squadra di serie C maschile targata Sensi Assisi che ha ragione, in casa e in cinque set (25-21, 25-19, 23-25, 21-25, 15-12) della Iacact Sport4noprofit Perugia. Coach Dionigi schiera come formazione iniziale Ceccagnoli, Dionigi, Mela, Piattellini, Urbanella, Ziarelli e Ciangottini come libero. Nel corso del match ci sarà spazio anche per Marquez (in sostituzione di Mela). Si è trattato di una partita molto equilibrata e combattuta tra due formazioni decise a non mollare il risultato finale. Partono di gran carriera i padroni di casa che si portano subito avanti di due set dando l’impressione di poter chiudere velocemente la partita. Ma i perugini non ci stanno e nel corso del terzo frangente con un gran colpo di reni finale conquistano, anche se di misura, il parziale. Anche il quarto set, complice qualche errore di troppo dei padroni di casa, è appannaggio della squadra ospite. Si arriva così al tirato tie-break finale, la tensione è palpabile (ben due gli ex in campo con Perugia) e si lotta punto su punto. Sul punteggio di 12-12 un eccellente turno di battuta di Ceccagnoli (metterà a segno tre ace consecutivi) consegna set e partita agli assisani. Altra partita attesa e combattutissima è quella disputata, fuori casa, dalla formazione di serie D femminile Assisi Volley contro la quotata Libertas Perugia (25-12, 25-23, 23-25, 15-25, 15-13). Si tratta dello scontro al vertice del girone e del primo vero banco di prova per misurare le ambizioni di ciascuna delle due squadre sul campionato. Nella formazione iniziale le ospiti schierano Bergamasco e Segoloni sulla diagonale, Spadini e Brufani schiacciatrici, Masciotti ed Elisei centrali e Sorci libero. Non buono l’inizio delle rossoblù che appaiono frastornate e timorose, subendo la partenza fulminea delle perugine che conquistano con troppa facilità il primo frangente. Anche il secondo set si apre all’insegna della squadra di casa con le assisane attardate e costrette sempre ad inseguire; coach Capitini chiama richiama con decisione l’attenzione e la concentrazione delle atlete, iniziano i primi cambi (entrano Borgioni e Porzi) si assiste ad una prima reazione delle rossoblù che però risulta essere tardiva consegnando così anche il secondo parziale (seppur di misura) alla squadra di casa. Ma le assisane, si sa, hanno grinta e carattere da vendere e nonostante il match sembra ormai destinato a concludersi presto, accade quello in cui non molti avrebbero creduto. All’inizio del terzo set quella che entra in campo è un’altra squadra (nuovo cambio di diagonale con Bergamasco e Segoloni e confermata la Panzolini), inizia una vera e propria battaglia, finalmente tornano a martellare Spadini e Segoloni, Elisei e Masciotti sono incisive a muro e in attacco, Panzolini insidia con il servizio le avversarie e offre una buona copertura, Sorci è autrice di una paio di recuperi miracolosi. Insomma il rodato meccanismo di Assisi torna a girare e la squadra ospite conquista di misura il terzo frangente e nettamente il quarto (entra anche Gaudenzi in battuta che realizzerà un ace). Si arriva così al tie-break, in cui sono, ancora una volta le assisane a portarsi avanti, ma le padrone di casa non ci stanno e sul finale riescono a tenere al palo le rossoblù conquistando di misura un tiratissimo tie-break. Si è trattato di una partita molto bella ed equilibrata, carica di tensione agonistica ma corretta (anche se a fine partita saranno uno per parte i gialli estratti, forse con eccessiva solerzia, dal direttore di gara) dove si sono potuti ammirare grandi colpi di ottima pallavolo in entrambe le formazioni che sono arrivate esauste al termine di un match lunghissimo (si è trattato di oltre due ore e mezza di gioco) e che ha decretato la prima posizione temporanea in classifica con il verdetto finale rinviato all’attesissimo match di ritorno.
(fonte Assisi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2015 09:00