Spoleto, la marcia degli uomini si blocca a Macerata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2015 11:30
Dordei Alessandro (riceve)

un bagher di Alessandro Dordei (foto Cristian Sordini)

Torna a conoscere una sconfitta in campionato dopo un anno e mezzo la Monini Spoleto, che alla settima di serie B1 maschile incappa in una rivale in giornata di grazia e torna dalla confronto esterno con la Medea Montalbano Macerata senza punti. Partita quasi perfetta dei padroni di casa, che riescono a imbrigliare gli avversari costringendoli alla resa dopo quattro set. In campo dal primo minuto per gli oleari si rivede la diagonale Vanini-Morelli. Bargi supera i guai fisici accusati in settimana ed è regolarmente in campo insieme a Zamagni, mentre in posto-quattro le scelte di coach Provvedi ricadono su Garofalo e Dordei. Cavaccini è il libero. Gli ospiti partono forte e al primo time-out tecnico sono avanti di tre (5-8), poi però incappano in qualche errore gratuito che permette ai marchigiani di rientrare e sorpassare col muro di Molinari su Garofalo. Coach Provvedi ferma il gioco per parlare coi suoi e manda in campo Vigilante per Morelli. Dalla ‘chiacchierata’ in panchina sembra arrivare la giusta scossa per gli umbri che, col muro di Zamagni su Lentini e l’ace di Garofalo, tornano in parità. L’inerzia del set è però ancora dalla parte dei locali che trovano il 20-17 grazie al muro. Provvedi gioca le carte Costanzi per alzare il muro e Segoni al servizio; è ancora Di Florio però, da seconda linea, a chiudere ed incamerare il vantaggio. Il secondo set si apre con la conferma in campo di Vigilante e con uno Spoleto più ‘arrabbiato’ che mai. Un grande turno al servizio di Dordei che prima piazza l’ace e poi permette a Bargi di attaccare senza muro propizia il 2-6. Ancora a segno il centrale ligure, poi Vigilante per il più cinque al primo tempo tecnico. I maceratesi rimangono a contatto col solito Di Florio, ma dall’altra parte Bargi mura Marra e mantiene un margine di sicurezza che è consolidato anche grazie al primo tempo vincente di Zamagni (12-16). Il tentativo di rimonta viene spento dagli attacchi di Vigilante, anche se il punto del pareggio è un errore di Scuffia. Nel terzo parziale gli ospiti non riescono a replicare l’avvio bruciante registrato in precedenza. Montalbano va in progressione ed acquisisce addirittura sette lunghezze alla seconda sospensione obbligatoria con l’attacco vincente di Lentini (16-9). Gli ospiti provano a rispondere con Vigilante e Segoni, ma il solito Di Florio è implacabile anche da seconda linea (18-12). Torna in campo Morelli che con un muro su Marra e un attacco da seconda linea prova a dare la scossa ai suoi, ma è troppo tardi per riacciuffare i locali, che con un muro di Molinari e il pallonetto vincente di Lentini tornano a condurre. Nel quarto periodo Garofalo e Vigilante fanno spazio a Segoni e Morelli. È proprio l’opposto pugliese ad attaccare per il 5-5, poi l’ace di Dordei dà il primo vantaggio alla Monini, Vigilante rientra alla grande siglando l’ace del 9-11, ma Macerata risponde colpo su colpo con Di Florio in attacco e Medei a muro. Stavolta le parole dell’allenatore biancoverde non riescono ad infondere la giusta sicurezza alla squadra, che deve subire la prima sconfitta dopo la bellezza di un anno e mezzo. Non nasconde un po’ di amarezza il tecnico Riccardo Provvedi a fine gara: «Abbiamo sofferto troppo in attacco di palla alta e murato male sul loro opposto. Veniamo da un periodo con qualche problema fisico, ma è chiaro che prima o poi una sconfitta doveva capitare, non si può vincere sempre». In casa olearia c’è già grande voglia di ripartire. «Ora si pensa subito alla prossima, importantissima gara contro Reggio Emilia».
MEDEA MONTALBANO MACERATA – MONINI SPOLETO = 3-1
(25-23, 20-25, 25-20, 25-22)
MACERATA: Di Florio 33, Molinari 15, Marra 10, Lentini 7, Medei 4, Lazzaro 1, Cacchiarelli (L), Del Gobbo, Sarnari, Fiori, Scuffia, Cenci. All. Francesco Bernetti.
SPOLETO: Bargi 14, Dordei 12, Zamagni 9, Garofalo 6, Morelli 4, Vanini 2, Cavaccini (L1), Vigilante 16, Segoni 4, Costanzi 1, Miscione, Battistelli, Lattanzi, Paolini (L2). All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Michele Albergamo e Tiziana Solazzi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2015 11:30