Assisi sconfitta ma stupisce con Marsciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2016 13:00
Brufani Margherita

Margherita Brufani

Bellissima partita quella disputata tra le mura amiche dal team targato Assisi Volley che, nel campionato under 18 femminile, ha ceduto in quattro set alla quotata Zambelli Marsciano (16-25, 15-25, 25-23, 5-25). I tre punti sono andati alla formazione ospite ma non si può non sottolineare la piccola impresa che hanno compiuto le ragazze di coach Capitini contro la corazzata marscianese, squadra di altissimo livello e che non aveva lasciato, sinora, neppure un set alle avversarie in tutte le partite di campionato disputate. La formazione iniziale vede Roscini e Punzi sulla diagonale, Golfarelli e Brufani schiacciatrici, Rossi libero, Pepsini e Dionigi centrali. Per gli addetti ai lavori, conoscendo il genio e la sregolatezza delle rossoblu, non era considerata troppo remota (nonostante il difficilissimo impegno) una prestazione maiuscola. Chi le conosce, infatti, sa perfettamente che sono in grado di trovarsi in difficoltà con le ultime della classifica ma anche tirare fuori la prestazione che nessuno si sarebbe aspettato con la prima della classe. E così è stato, le padrone di casa partono subito concentrate e determinate (ottimi i turni in battuta di Golfarelli e Brufani) e nel corso del primo set si porteranno avanti sul punteggio di 7-3. Inaspettatamente sarà Marsciano a chiamare il primo tempo tecnico e si ricomincia a lottare punto su punto, il frangente sarà appannaggio della squadra ospite che esibirà alcuni colpi di gran pallavolo (con la complicità della poca incisività a muro delle centrali assisane) ma la sensazione che si ha guardando gli occhi delle atlete locali al momento del cambio del campo é che non renderanno vita facile alla capolista. Anche il secondo parziale si gioca per buona parte alla pari, granitico il lavoro svolto in difesa da Brufani che si getta su ogni pallone e nega in più di una occasione la gioia del punto alle avversarie, buona la prova di Punzi e i turni in battuta di Roscini e Pepsini. Nonostante i pochissimi errori commessi dalle assisane è ancora il Marsciano ad allungare e sul finire cominciano le prime sostituzioni; entrano Catanossi e Barbaglia per Roscini e Punzi, ma è ancora una volta la squadra ospite ad imporsi. Il terzo parziale si apre con una battaglia punto su punto, nella formazione di casa rientra Punzi al posto di Barbaglia e si assiste ad un piccolo miracolo, Golfarelli e Brufani sono implacabili in battuta ed in attacco, metteranno in seria difficoltà l’ottima difesa marscianese, coadiuvate dalla grandissima prova in cabina di regia di Catanossi. Qualche disattenzione nel reparto difensivo consente, ancora una volta, alla squadra ospite di riportarsi avanti sino al punteggio di 17-21. Le assisane proprio non ci stanno, Brufani e Golfarelli tirano fuori dal cilindro delle schiacciate veramente spettacolari, Dionigi torna finalmente ad essere incisiva dal centro, Rossi e Punzi difendono dei veri e propri ‘missili’ e con due splendidi ace in battuta di Golfarelli conquistano di misura il parziale riuscendo, per prime, ad intaccare l’invulnerabilità di Marsciano. Il cambio campo sembra una vittoria, tanta è la gioia delle ragazze di Assisi, il pubblico di casa già pregusta un tiratissimo quarto set tenuto conto del morale a mille e del piccolo momento di difficoltà delle avversarie. Invece, ancora una volta, le rossoblu sorprendono, una interminabile serie di errori in ricezione da parte della seconda linea assisana (con la libero messa costantemente nel mirino dalle avversarie) impedirà all’attacco di esprimersi e il quarto set sarà facilmente appannaggio delle ospiti che conquistano meritatamente il match. Nonostante il black-out del quarto set si è trattato, senza ombra di dubbio, della migliore partita disputata dalle ragazze di coach Capitini, implacabili Brufani e Golfarelli (le migliori in campo) e grandissima la regia di Catanossi. Enorme la soddisfazione dell’allenatore a fine partita e tanti gli applausi del pubblico presente. Vittoria meritata del Marsciano ma da questo match Assisi esce con rinnovata forza e convinzione nei propri mezzi, con la consapevolezza di meritare una classifica decisamente migliore di quella attuale e un pochino di rammarico per aver sprecato tante occasioni nel corso del girone di andata. A Marsciano diamo appuntamento nella partita di ritorno con l’augurio di poter nuovamente rivedere l’ottima pallavolo espressa nel match di andata.
(fonte Assisi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2016 13:00