Francesco Fogu: «Trevi lotta per la salvezza»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 4 Gennaio, 2016 12:00
Fogu Francesco (grinta)

Albino Bosi e Francesco Fogu

In serie B2 femminile viaggia al decimo posto la Lucky Wind Trevi che con quattro gare vinte e sei perse è appena sopra la zona a rischio retrocessione. Solo tre volte le trevane sono uscite senza punti dal campo, e ciò la dice lunga sul fatto che il girone impone di lottare col coltello fra i denti sino alla fine. Coach Francesco Fogu non si sbilancia troppo: «Dopo molti anni lontano dalle categorie nazionali sono tornato a Trevi con obiettivi diversi, ottenere una salvezza tranquilla. Il campionato l’ho trovato di un livello forse più basso che non in passato, ma la mia squadra é formata di un gruppo molto giovane con sole due atlete dotate di maggiore esperienza come Monia Pietrolati e Catia Ceppitelli. Il girone che stiamo affrontando ha mantenuto le attese della vigilia rivelandosi molto impegnativo, in effetti è molto equilibrato e lo testimoniano i risultati visto che nelle prime dieci partite abbiamo disputato cinque tie-break. Certo la squadra avrebbe potuto conquistare qualche punto in più, spero che andando avanti troveremo la continuità e la sicurezza, ma mi auguro soprattutto che commetteremo meno errori gratuiti». Un aspetto che viene valutato con serenità dall’esperto allenatore di origine perugina che è consapevole di poter fare la differenza nella seconda parte della stagione. «Le soddisfazioni maggiori arrivano dalle ragazze che non avevano mai disputato un campionato nazionale e che si stanno adeguando alla categoria. Anche le giovani si stanno ritagliando spazi comportandosi molto bene. Il nostro fondamentale migliore è certamente il servizio. Dobbiamo migliorare in difesa ma, soprattutto, come già detto nella gestione degli errori. Comunque è un gruppo che lavora con impegno. Grazie anche al prezioso aiuto del vice allenatore Albino Bosi che è di grande competenza e disponibilità». Alla ripresa le biancoazzurre potranno ripartire di slancio se sapranno approfittare di almeno due dei tre incontri che mancano alla conclusione del girone di andata. Gabicce e Cervia sono due rivali che al momento sono sotto in graduatoria ma dovranno essere affrontate fuori casa, Gubbio appare fuori portata ma sarà incontrata tra le mura amiche.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 4 Gennaio, 2016 12:00