Gian Paolo Sperandio: «La School Bastia ci prova»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 5, 2016 07:00
Sperandio Gian Paolo (tuta)

Gian Paolo Sperandio (foto Michele Benda)

Si respira aria pulita in casa della School Volley Bastia che sta cercando la quadratura del cerchio nella serie B2 femminile ed occupa la quarta posizione. Il collettivo biancoazzurro sta tornando ad infiammare il palazzetto di viale Giontella abituato a vivere le vicende della pallavolo. Una formazione quella delle ‘scolare’ che non può nascondersi e che con tante ottime giocatrici può aspirare a tornare protagonista nei palcoscenici più nobili, ma coach Gian Paolo Sperandio, ritenuto uno dei migliori per la categoria, mantiene la modestia: «Il livello del campionato é buono, non credo che sia sceso come in molti dicono ogni anno. Ne è testimonianza la forte presenza di molte atlete di categoria superiore che quasi tutte le squadre possono vantare in organico. Ogni campo é insidioso e ogni squadra può far risultato in qualsiasi partita. Per quanto ci riguarda, sono molto soddisfatto del lavoro svolto fino ad ora». Concentra la sua attenzione sulla squadra il tecnico di origine trevana che si mostra fiducioso. «Il gruppo totalmente nuovo ad inizio stagione si sta ben amalgamando e le atlete esperte stanno mettendo a disposizione delle più giovani la propria esperienza. Queste ultime hanno una gran voglia di lavorare e stanno già dando il proprio contributo sul campo. L’obiettivo principale rimane proprio la loro crescita mentre dal punto di vista dei risultati, siamo in gioco per le prime posizioni, consapevoli che sarà una lotta durissima per rientrare nelle prime tre. Per questo sarà necessario migliorare soprattutto la fase break del nostro gioco che stiamo particolarmente curando in questo periodo di stop del campionato. Quello che richiedo alle ragazze per raggiungere questi obiettivi é il massimo impegno e il credere fortemente nelle proprie capacità cercando in palestra di creare un clima sereno grazie al quale poi ognuna riesca a dare il meglio».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 5, 2016 07:00