La Libertas Perugia punisce Rivotorto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 19, 2016 07:00
Valeria Pippi

Pippi Valeria

Si allunga la serie vincente nel campionato di serie D femminile della Libertas Perugia, che espugna in quattro set il campo della Sir Erredue Rivotorto continuando così la sua marcia in vetta alla classifica. È di Chiotti il primo acuto della formazione biancoceleste, incisiva nelle fasi iniziali grazie a Monti (1-5), che con tre attacchi consecutivi allarga ulteriormente la forbice (9-14); l’ace di Santarelli riduce le distanze (12-14), ma sono poi due affondi di Cintia a rilanciare le ospiti (14-18), che nel finale sfruttano i tanti regali avversari (sei errori delle locali sugli ultimi otto punti perugini), conquistando senza patemi il vantaggio. Alla ripresa l’equilibrio ha vita breve (4-4) ed è spezzato dalla progressione delle ragazze biancocelesti, che sfruttano l’ottimo rendimento di Pippi in ricezione e prendono il largo con l’attacco di Messineo (5-10) e l’ace di Santioni (6-13); il muro di Balducci ricuce solo parzialmente lo strappo (12-17), prima di un finale in cui è invece il muro perugino a fare la voce grossa (quattro i vincenti) e ad aprire la strada verso il raddoppio; da segnalare in questo frangente l’esordio di Caterina Bencivenga (classe 1997), centrale della formazione di seconda divisione ed al debutto ufficiale in prima squadra. Nel terzo set coach Picchio schiera dall’inizio la diagonale Ciucarelli-Cibruscola al posto di Santioni-Malucelli; il risultato resta incerto nei primi minuti (11-10), ma poi le tante disattenzioni ospiti (quindici errori-punto) contribuiscono progressivamente a scavare il solco. Rivotorto gioca con grande attenzione in difesa e va in fuga (21-15) trovando soluzioni efficaci anche dai nove metri (un ace a testa per Ronchetti, Balducci e Cardone); è proprio il servizio vincente di quest’ultima a regalare alla formazione di Piacentini il primo set-point, trasformato al terzo tentativo dall’errore sul campo ospite. Il black-out della Libertas continua anche in avvio di quarto set  (9-3) ed alimenta le ambizioni delle ragazze di casa, che sognano il tie-break (11-7); il turno al servizio di Messineo (suo l’ace del sorpasso) vale però un mortifero break (zero a sei) che capovolge ancora la partita (11-13). I due ace di Santioni e gli affondi di Malucelli (autrice di quattro degli ultimi otto punti perugini) tagliano definitivamente le gambe alla formazione di casa, che trova la forza per annullare tre match-point prima dell’errore al servizio di Santarelli, che manda in ghiaccio la partita. Nel prossimo turno le ragazze di Picchio sono attese dallo scontro al vertice di sabato 23 gennaio sul campo dell’Assisi, unica formazione capace finora di costringere al tie-break la capolista. Continuano intanto a collezionare successi anche le formazioni di prima divisione e seconda divisione femminile della società perugina, vittoriose entrambe per tre a zero nelle sfide casalinghe rispettivamente contro Chiusi ed Umbertide.
SIR ERREDUE RIVOTORTO – LIBERTAS PERUGIA = 1-3
(17-25, 15-25, 25-19, 17-25)
RIVOTORTO: Santarelli 7, Rossastri 6, Balducci 5, Gambacorta 5, Shahvandi 5, Bocchini, Pammelati (L1), Ronchetti 7, Cardone 2, Meschini, Materazzo, Massimi. N.E. – Martellini (L2). All. Andrea Piacentini.
PERUGIA: Cintia 15, Monti 15, Messineo 12, Malucelli 11, Chiotti 9, Santioni 4, Pippi (L1), Cibruscola 2, Ciucarelli 1, Bencivenga, Staffa. N.E. – Fora, Macioni. All. Simone Picchio.
Arbitro: Azzurra Bordoni.
SIR (b.s. 5, v. 4, muri 6, errori 20).
LIBERTAS (b.s. 7, v. 6, muri 8, errori 30).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 19, 2016 07:00