La School Bastia ridimensiona la capolista Moie

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2016 10:00
Cruciani Cristina (fast)

School Volley Bastia in attacco con la centrale Cristina Cruciani (foto Michele Benda)

La School Volley Bastia difficilmente dimenticherà la serata di sabato 9 gennaio, quando ha battuto per tre a zero la corazzata della Edil Ceccacci Moie con una partita a tratti perfetta che ha mostrato al grande pubblico del palazzetto di viale Giontella di che forgia sono fatte da ragazze di coach Sperandio. Le marchigiane sono arrivate all’appuntamento da imbattute dopo dieci giornate di campionato, infatti, avevano lasciato per strada solo un punto contro Forlì e un avevano perso un solo set nelle restanti gare, un ruolino di marcia da vere dominatrici del girone di serie B2 femminile, ma a Bastia Umbra è stata un’altra cosa. Concentrate e determinate le biancazzurre hanno fin da subito ostacolato il gioco ospite mostrando le mani alte a muro, dieci punti totali, e costruendo valide soluzioni d’attacco soprattutto in fase break; contenuto il numero degli errori e molto buona anche la tenuta mentale nelle fasi delicate del match. Dopo la vittoria e con i tre punti le scolare si svegliano terze in classifica, ad appena due lunghezza da Forlì e Moie, e staccano Gubbio battuto in casa. Padrone di casa in vantaggio al time-out tecnico 8-3, rincara la dose Cruciani che mura a due sul 9-3 e poi Meniconi imperiosa dentro ai tre metri per l’11-3 che lascia la capolista al palo. Cesaroni prova a far rientrare le sue (13-7) ma con una serie di buone giocate le bastiole mantengono il +6 di vantaggio, con un mani-fuori di Uccellani. L’ace di Alessandretti scalda il pubblico locale e spinge la squadra verso il 18-10. Alla School Volley riesce tutto, muro, attacco, buon controllo in ricezione, e battuta; da quella di Uccellani nasce l’ace del 22-13, poi con due muri consecutivi di Cruciani e Marcacci si arriva al set-point (24-13), a chiudere è Cruciani. Ad inizio di seconda frazione Moie conquista un break di vantaggio ma Marcacci pareggia con un muro e poi Meniconi realizza il sorpasso, il punto dell’8-5 lo chiude Ucellani da seconda linea. Le marchigiane sembrano aver perso la bussola e subiscono il ritmo altrui, molto bene la battuta delle umbre che scompagina il gioco avversario. Alessandretti e Cruciani martellano dal centro senza dare riferimenti al muro di Moie (19-13), poi Alessandrini mette a segno che punti consecutivi e accorcia le distanze (21-17). Nel finale la tensione cresce, la School guadagna cinque palle-set ma Tozzo in battuta li annulla tutti e manda ai vantaggi, è un errore ospite a decretare il raddoppio. Nella terza frazione Cruciani-Tosti partono forte (4-1), le marchigiane realizzano la striscia che rovescia (6-8). Qui entra Valentini al posto di Meniconi, ma sono due buone battute di Uccellani a propiziare il pareggio (12-12). Si procede punto a punto per un po’, il muro di Tosti sull’opposta Alessandrini e l’ingresso di Ceccarelli al servizio fanno trovare il guizzo per il 20-18; ogni palla scotta e Tosti ci mette tutta a forza che ha per il mani fuori del 22-20, Cruciani chiude un primo tempo per il match-point (24-21), la parola fine sulla partita la scrive Valentini.
SCHOOL VOLLEY BASTIA – EDIL CECCACCI MOIE = 3-0
(25-14, 24-26, 25-21)
BASTIA UMBRA: Cruciani 17, Tosti 12, Meniconi 8, Uccellani 7, Alessandretti 3, Marcacci 3, Rocchi (L1), Valentini 2, Ceccarelli. N.E. – Nana, Grimaldi, Gallina, Mancinelli (L2). All. Gian Paolo Sperandio e Fabrizio Raspa.
MOIE: Alessandrini 13, Tozzo 7, Argentati 5, Cesaroni 5, Baroli 4, Cecato 4, Mercanti (L1), Fabbretti 1. N.E. – Carbonaro, Simoni, Bachieca (L2). All. Raffaella Cerusico e Matteo Pieroni.
Arbitri: Paolo Benigni e Matteo Mannarino.
SCHOOL VOLLEY (b.s. 9, v. 3, ricezione positiva 67%, muri 10, errori 7).
EDIL CECCACCI (b.s. 9, v. 1, ricezione positiva 69%, muri 2, errori 14).
(fonte School Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2016 10:00