Lucia Corazza: «Voglio una Terni aggressiva»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 14, 2016 13:30
Corazza Lucia

Lucia Corazza

Avere una guida esperta è sicuramente un vantaggio per qualsiasi formazione, ciò vale anche per la Bosico Terni che ha battezzato il nuovo anno con un successo su Bastia Umbra ed ora staziona sulla sesta piazza delle graduatoria di serie C femminile. Tra le biancoblu c’è un clima ottimo ma l’allenatrice Lucia Corazza mette in guardia dai pericoli: «La stagione risulta troppo lunga secondo il mio parere (ottobre-giugno) ciò incide sia sul lavoro svolto in palestra (infortuni e malattie) sia sul risultato finale. Riguardo l’ultima partita devo dire che tutte le squadre hanno bisogno di riprendere il ritmo dopo la lunga sosta nella quale, proprio perché bisogna arrivare a giugno, diventa necessario fare un pesante richiamo atletico. Questo è ciò che è successo anche alla mia squadra. A mio giudizio quest’anno il torneo è avvincente perché presenta più squadre allo stesso livello». Fornisce le sue impressioni sul gruppo l’ex atleta ternana che vanta trascorsi da giocatrice nella massima categoria nazionale. «Puntiamo ai play-off e a fare bene. Nonostante la poca esperienza delle atlete a questo livello posso ritenermi abbastanza soddisfatta, metto a loro disposizione la mia dedizione, la passione e tanto impegno. Dobbiamo migliorare sicuramente la nostra consapevolezza nel potercela fare, senza mostrare paura e senza remore. Il motivo di questi risultati è la coesione e, come dicevo prima, la sicurezza e la convinzione che cerco di infondere in loro, sono proprio queste le armi migliori della squadra. Non ci sono individualità di spicco, il tutto scaturisce dall’essere squadra con gli stessi obiettivi. Penso che se le atlete avessero l’aggressività che ho sempre avuto io quando scendevo in campo i risultati potrebbero anche essere migliori».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 14, 2016 13:30