Marco Lionetti: «Programma di lungo periodo ad Orvieto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 2, 2016 07:00
Lionetti Marco (osserva)

Marco Lionetti (foto Michele Benda)

Ha chiuso l’anno con una vittoria ed è tornata in zona salvezza la Libertas Orvieto che ha continuato a lavorare per inseguire l’obiettivo di conservare la serie B2 maschile. Il 2015 è andato in archivio ma resterà un anno da ricordare per il team rupestre che ha conquistato per la seconda volta nella sua storia la quarta categoria nazionale e che guarda avanti con fiducia. Il nuovo allenatore Marco Lionetti analizza la prima parte del campionato: «La stagione è, come sapevamo, durissima per un organico giovane ed inesperto come il nostro. Il lato positivo è che abbiamo giocato alla pari con tutte, tranne che a Perugia, facendo lo sgambetto anche alla fortissima Città di Castello. Il livello del nostro gioco migliora di partita in partita e l’inserimento tra i titolari del libero (classe 1998) ha migliorato l’efficienza in ricezione. In queste vacanze abbiamo lavorato duramente e con tranquillità perché la società è sempre stata serena e realista. Il nostro obiettivo, come annunciato ad inizio stagione, è bene ricordarlo, è quello di mantenere la categoria per permettere ai nostri giovani (nove su dodici sono under 24) di innalzare il loro livello tecnico e tattico per poter, l’anno prossimo, inserire solo qualche pedina di livello. Le giovanili che seguono il lavoro della prima squadra aumentano di numero ed è su ciò che vogliamo puntare per gli anni futuri volendo pescare dal nostro vivaio. Sto cercando, partendo appunto dal basso, con le ragazze ed i ragazzi del vivaio, di trasmettere loro una mentalità improntata al lavoro, al sacrificio ed alla voglia di migliorare con la tecnica senza inseguire il risultato nel breve periodo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 2, 2016 07:00