Marsciano frana al cospetto di Città di Castello

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 31, 2016 14:00
Ribelli Giulia (battuta)

battuta in salto di Giulia Ribelli (foto Giorgio Palazzoni)

L’Ecomet Marsciano conclude il girone di andata di serie C scendendo nella tana della quarta forza di questo campionato, la Gherardi Cartoedit Città di Castello. Per nulla intimidita dalla diversa posizione di classifica, la compagine marscianese, mette in campo il cuore, arrendendosi soltanto dopo due ore di gioco entusiasmante al team alto tiberino. Partenza razzo delle ospiti che con due aces di Ribelli e le giocate di Grandi si portano sul 2/4 prima, e 5/8 poi, e quando qualche errore delle padrone di casa fissa il tabellone sul 6/11, arriva la richiesta di mister Calogeri e ad aggiustare il tiro ci pensano Mancini e Tarducci, di quest’ultima il 14/14 e sorpasso. Pottini non resta a guardare portandosi di nuovo a più due, gap subito colmato da due errori consecutivi delle ospiti. La regista Festucci incarica poi. Giorgi S. e Mancini di andare a concludere, ma sul 24/20, Gierek e Ribelli ostacolano la conclusione, chiamando in causa ancora il tecnico locale, Al rientro arriva la conclusione su una battuta a rete delle marscianesi. Con rabbia ed entusiasmo rientrano sul rettangolo le ragazze di Severini che prima con Gierek fissano il 2/4, poi, grazie alle coperture difensive di Fagioli e Grandi, che favoriscono i contrattacchi di Ribelli, fermano ancora il tabellone sul 6/11. Gli inserimenti locali di Ottavini e Carrai, non scalfiscono la compattezza marscianese, Barbabella, con l’aiuto della difesa di Fagioli, continua ad innescare gli attacchi delle sue bande. Nonostante i tentativi Betti non riesce a rientrare e a riaprire la gara arriva stavolta un errore locale. La spinta euforica delle ospiti riparte con Lomurno e Gierek e sull’1/6, prontamente interviene mister Calogeri. Giorgi S. e Tarducci cominciano a trovare varchi ed il divario si assottiglia passando prima dal 6/11 al 10/14, poi tre errori delle marscianesi e l’affondo di Betti ristabiliscono la parità 14/14. Alla delusione delle ospiti si contrappone una crescente sicurezza delle tifernati, che arrivano alla conquista del nuovo vantaggio su affondo di Mancini. Nel quarto set tornano ad essere protagoniste le marscianesi, ma stavolta, Betti firma subito il 5/5. Larino in battuta e Ribelli sulla banda, di slancio volano sul 6/10, ma le padrone di casa rispondono prontamente con Mancini ed il 10/10 è servito.  L’intervento discrezionale del tecnico marscianese ed un doppio cambio, non si rivelano consoni ad una nuova inversione di rotta e Giorgi S. e Moretti  imperversano, mentre nel rettangolo marscianese si perde lucidità. Con un epilogo ormai scontato, a Tarducci viene affidato il compito di firmare la conclusione, che consolidano la quarta posizione, nel girone di andata.
GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO – ECOMET MARSCIANO= 3–1
(25-22, 18-25, 25-19, 25-16)
CITTÀ DI CASTELLO: Tarducci 15, Giorgi S.14, Mancini 14, Betti 14, Moretti 4, Ottavini 3, Festucci 1, Carrai 1, Giorgi B. Cesari (L1). N.E. Rometti,  Caselli, Volpi (L2). All. Massimo Calogeri.
MARSCIANO: Ribelli 19, Gierek 11, Grandi 10,  Pottini 7, Lomurno 4, Larini 3,  Barbabella 2, Buttarini 1, Montini, Scarabottini, Ambroglini, Fagioli (L1), Rosi (L2). All. Sandro Severini.
GHERARDI CARTOEDIT: B.V. 5, B.S. 6, Muri 10, Errori 19.
ECOMET MARSCIANO: B.V. 7, B.S. 11, Muri 10, Errori 16.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 31, 2016 14:00