Marsciano si esalta e stoppa Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 25, 2016 09:00
Pottini Sara

Sara Pottini

La Ecomet Marsciano trionfa al Pala-Pippi nel quattordicesimo turno di serie C femminile mietendo una vittima illustre come la Vis Fiamenga Foligno che la precede in classifica. Le ragazze del tandem tecnico Severini-Renghi erano decise ad allungare la striscia positiva ed hanno messo a segno la sorpresa della giornata. Per l’occasione scendono sul parquet Barbabella in regia, opposta Gierek, le due bande affidate a Ribelli e Grandi, al centro ci sono Pottini e Lomurno, a dare il suo apporto in seconda linea il libero Fagioli. Fin dalle prime azioni si nota un grande equilibrio sia in fase di attacco che di difesa. Al fischio d’inizio Marta Maiuli guadagna un leggero vantaggio (4-5), ma Grandi pareggia e sorpassa (8-6), Sara Maiuli affida la reazione a Brunetti che non se lo fa ripetere e mette la freccia per l’ennesima volta. Il punteggio è combattuto sino al 20-20. La nuova accelerazione è data da Gierek e dagli errori ospiti, l’ace di Barbabella fornisce alle locali ben tre palle-set, una viene annullata ma successivamente un fallo di invasione consegna l’uno a zero alle padrone di casa. Invertiti i campi le marscianesi sono galvanizzate e riprendono il largo vistosamente con l’attacco di Grandi ed il muro di Pottini (7-3). Coach Guerrini interviene, ma è Gierek ad allargare la forbice (17-10). Il cambio di regia in casa ospite, con Di Arcangelo che fa il suo ingresso, porta i primi frutti, grazie alla collaborazione di Brunetti e Marta Maiuli le ospiti infilano un parziale di quattro a zero e grazie a Carletti si portano sul 21-21. Le padrone di casa si compattano, Fagioli chiude ogni traiettoria ospite e Ribelli si fa interprete del finale conquistando il doppio vantaggio. Il terzo frangente fa temere un rilassamento delle locali quando Salvi porta le folignati sul 2-4, ma la reazione della Ecomet arriva con Lomurno che impatta sul 5-5, mentre successivamente Gierek e Ribelli prendono il largo (12-7). Il tempo discrezionale del tecnico Guerrini destabilizza le biancoblu che oltre a subire gli attacchi di Marta Maiuli e di Brunetti, incappano in qualche errore (14-12). Sentendosi il fiato sul collo le marscianesi spingono con Grandi e, malgrado gli sforzi di Brunetti e Salvi, mantengono il margine (20-17). Ribelli prova l’allungo e vede avvicinarsi la meta (23-18). Brunetti riesce ad elettrizzare il palasport mettendo a segno tre punti consecutivi, poi, un errore consente a Marsciano di conquistare l’intera posta con la firma di Ribelli sul pallone finale.
ECOMET MARSCIANO – VIS FIAMENGA FOLIGNO = 3-0
(25-22, 25-21, 25-21)
MARSCIANO
: Ribelli 17, Grandi 15, Gierek 13, Pottini 4, Lomurno 4, Barbabella 3, Fagioli (L), Montini. N.E. – Ambroglini, Larini, Buttarini, Rosi (L2), Scarabottini. All. Sandro Severini e Martina Renghi.
FOLIGNO
: Brunetti 20, Maiuli M. 14, Salvi 6, Carletti 4, Di Arcangelo 3, Maiuli S. 3, Antonini (L1), Nencioni 2, Tabai 2. N.E. – Stella, Muste, Trabalza (L2). All. Fabrizio Guerrini e Federico Barboni.
Arbitro: Massimo Rossi.
ECOMET (b.s. 1, v. 7, muri 7, errori 9).
VIS FIAMENGA (b.s. 6, v. 10, muri 5, errori 13).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 25, 2016 09:00