Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2016 17:00
Guerrini Fabrizio

Fabrizio Guerrini

Dopo le festività natalizie ha ripreso a pieno ritmo il campionato di serie C femminile. I venti giorni di stop hanno permesso alle sedici compagini impegnate nella massima categoria regionale di recuperare le forze e mettere a punto i meccanismi meno oliati in vista di un unico obiettivo, i play off in programma a maggio. Ad aprire il nuovo anno con un sorriso è la capolista Cmp Acquasparta (34 punti), Catalucci e compagne espugnano in tre set la tana della Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (14) trascinate dalle giocate di Muzi e Carboni, a segno rispettivamente 15 e 13 volte. Vento in poppa in casa Monini Granfruttato Spoleto (30), le ‘olearie’ avevano chiuso il nuovo anno battendo la capolista e partono nel 2016 sconfiggendo una delle rivali più ostiche, la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (29). Nel perentorio tre a zero inflitto alle ponteggiane, che vale anche il sorpasso nella graduatoria generale, determinate l’apporto dei centrali con Baldoni e Lorio che realizzano 25 marcature in due. Vittoria più sofferta del previsto per la Gherardi Cartoedit Città di Castello (25), quarta forza del torneo. Giorgi e compagne sudano le cosiddette sette camice per aver la meglio del Volley 86 Petrignano (6), attualmente ultima della classe. Tarducci da posto due trascina le tifernati al successo con 17 colpi vincenti, ma la migliore della serata è la petrignanese Marzocchi capace di apporre 20 sigilli. Riprende il proprio cammino con un successo la Graficonsul San Mariano (21) che regola in tre set la pratica Antico Molino Eurospin Tavernelle (12), il gruppo di coach Farinelli esprime un buon gioco e può sempre contare sull’efficacia di Urbani che chiude il match con 13 palle a terra. Successo sulle rive del Trasimeno per la Vis Fiamenga Foligno (20) che batte la Essepi Service San Feliciano (11) e consolida la sesta piazza. Sara Maiuli in regia innesca con precisione le bocche da fuoco Muste e Brunetti e per il gruppo allenato da Guerrini arriva la settima affermazione stagionale. Lineare anche il cammino della Bosico Terni (20) che nell’impegno casalingo con la Goldenpoint Bastia (10) non si fa intimorire e archivia la pratica cedendo solo il terzo set. Il nuovo anno inizia bene anche in casa della Mb Immobiliare Chiusi (19) che colleziona il secondo successo consecutivo al tie-break e consolida l’ottava posizione, l’ultima utile per accedere agli spareggi promozione. Ad avere la peggio è la Ellera Volley (14), che ci prova fino alla fine vincendo ai vantaggi terzo e quarto parziale ma nel quinto e decisivo set è costretta ad arrendersi alla maggiore esperienza di Trillini e compagne. A chiudere il quadro di giornata la bella affermazione casalinga della Ecomet Marsciano (15) che batte I Centopassi Magione (8) e si avvicina alla zona play-off. A mettere lo zampino sulla vittoria è Gierek che chiude l’incontro con 20 bersagli centrati. Squadre di nuovo in campo nel prossimo fine settimana con un’unica eccezione, la gara fra Tavernelle e Marsciano si disputa domani, giovedì 14 gennaio. Per il resto la capolista Acquasparta torna davanti ai propri sostenitori e affronterà San Feliciano, Spoleto invece è attesa dalla trasferta di Ellera. Per Ponte Felcino c’è il test Castiglione del Lago, mentre Città di Castello dovrà vedersela con San Mariano. Foligno sfida Terni, Chiusi sarà impegnato nella trasferta di Magione. A chiudere il quadro la sfida salvezza fra Bastia Umbra e Petrignano.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2016 17:00