Serie C, il riassunto della settimana

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 27, 2016 12:00
Mattoni Maurizio

Maurizio Mattoni

Bella e divertente la quattordicesima giornata del campionato di serie C femminile, la penultima prima della fine del girone di andata. Se le prime posizioni cominciano a delinearsi, è invece incerta la lotta per il miglior piazzamento dal quarto all’ottavo posto con cinque squadre che ogni fine settimana sfoderano prestazioni altalenanti. Più facile del previsto per la capolista Cmp Acquasparta (40 punti) lo scontro al vertice con la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (32), terza forza del torneo. Cascianelli e compagne spingono al servizio e chiudono in tre set conquistando la tredicesima vittoria stagionale. Sugli scudi Muzi che da zona tre piazza 12 affondi letali. Vittoria rotonda anche per la Monini Granfruttato Spoleto (36) che supera in scioltezza la pratica I Centopassi Magione (9). Anche qui è una centrale a fare la differenza, si tratta di Lorio che va a segno 11 volte. Scivolone della Gherardi Cartoedit Città di Castello (29) che cade in casa dell’Essepi Service San Feliciano (13) confermando il mal di trasferta che la caratterizza in questo 2016. Le lacustri, guidate dal tecnico Maurizio Mattoni, conquistano così la quarta affermazione stagionale trascinate da Caldarella, 17 palle a terra. La migliore della gara però è la tifernate Betti che chiude con 23 sigilli vincenti. Buon momento per la Mb Immobiliare Chiusi (24), le toscane battono davanti al proprio pubblico l’Antico Molino Eurospin Tavernelle (12) e balzano al quinto posto in classifica generale. Sabato da dimenticare invece per la Vis Fiamenga Foligno (23) che inciampa nell’ottima serata dell’Ecomet Marsciano (21) e rimedia un sonoro tre a zero. Fra le folignati Brunetti è l’ultima a mollare, 20 affondi, ma nell’economia della gara pesano di più i 17 punti messi a segno dalla marscianese Ribelli. Successo al tie-break per la Graficonsul San Mariano (23) che impiega oltre due ore di gioco per avere ragione su di una coriacea Goldenpoint Bastia (14). Chi conquista i tre punti invece è la Bosico Terni (23), Varazi e compagne cedono il primo set al Volley 86 Petrignano (6), fanalino di coda, poi si ricompattano e mettono la pratica in archivio. A chiudere il quadro di giornata il successo sudato della Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (16) sull’Ellera Volley (15). Per le castiglionesi fondamentali le prove di Mancini e Barone, a segno 18 volte ciascuna, la migliore realizzatrice della serata però è l’ex di turno Corselli che chiude con 20 palloni a terra. Sabato prossimo andrà in scena l’ultima gara del girone di andata, per la capolista Acquasparta trasferta in casa di Ellera, Spoleto invece farà visita al Tavernelle. Ponte Felcino chiude davanti al proprio pubblico e lo fa ospitando Petrignano, stessa cosa per Città di Castello che affronta Marsciano. Chiusi sarà impegnato nella trasferta di Foligno, San Mariano invece farà vista al Terni. Per Castiglione del Lago c’è l’impegno di Magione, Bastia Umbra sfiderà nell’unica gara domenicale San Feliciano.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 27, 2016 12:00