Simone Buti: «Inizia un 2016 importante per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2016 15:23
Buti Simone

Simone Buti (foto Michele Benda)

Non manca più nessuno al Pala-Evangelisti! Con il rientro nella serata di ieri dei tedeschi Fromm e Kaliberda, è tornata finalmente al completo la Sir Safety Conad Perugia. Parte dunque la caccia alla final four di Assago della coppa Italia! Due i giorni che separano Perugia dal ritorno dei quarti di finale con Verona, uno il posto a disposizione per la due giorni di Milano del 6 e 7 febbraio dove verrà assegnata la coccarda tricolore. Sale l’attesa a Perugia e dalle parti di Pian di Massiano per l’inizio, decisamente con il botto, del 2016. Il primo match del nuovo anno è infatti subito una gara da dentro o fuori per i block devils che partono con il piccolo vantaggio della vittoria al tie-break nella sfida d’andata e da quello di potersi giocare l’accesso a Volley Land di fronte al pubblico amico. È il momento di riassemblare i pezzi per Kovac in questi due giorni che mancano. Due giorni nei quali ritrovare automatismi e feeling tra i reparti, due giorni nei quali trovare le contromisure alla squadra scaligera, due giorni dove caricare a dovere il gruppo bianconero perché giovedì sera, oltre a buoni bagher e schiacciate potenti, serviranno carattere, determinazione e voglia di vincere. Per chi ancora avesse qualche minimo dubbio in proposito, ecco le parole del capitano Simone Buti: «Finalmente si ricomincia! E si parte subito col botto, con una partita decisiva e molto importante per la nostra stagione. Veniamo da un periodo nel quale abbiamo lavorato tanto, anche duramente perché avevamo bisogno, dopo due mesi buoni con tanti impegni ravvicinati, di ‘fare legna’ sotto il profilo fisico, ma anche come quantità di lavoro tecnico. Boban (Kovac, ndr) ci ha messo sotto, l’ho ritrovato come sempre con il suo carattere forte, carico, con il piglio giusto. Ma lo conoscevo già e non mi ha sorpreso. Adesso siamo di nuovo al completo e dobbiamo rimettere insieme in questi due giorni la nostra identità di gioco e ripartire per un gennaio altrettanto fitto di gare ufficiali nel quale non avremo tempo per lavorare». Il centrale bianconero presenta la partita di giovedì sera e chiama a raccolta il pubblico perugino. «Giovedì bisogna vincere. In un modo o nell’altro dobbiamo centrare la final four. Verona la conosciamo, è forte, nella prima di campionato ha vinto qui da noi, ma sappiamo di poter dire la nostra dopodomani. Abbiamo il piccolo vantaggio della vittoria al tie-break dell’andata, giochiamo nel nostro palazzetto e ce la metteremo tutta per passare. Spero e sono sicuro che la città di Perugia risponderà presente per un match così importante assicurandoci il suo appoggio dagli spalti». Arriva il primo match di un 2016 da vivere tutti insieme. Buti sintetizza così. «Il 2016 è un anno importante. Spero che sia il nostro anno e di raggiungere con Perugia i grandi obiettivi per i quali stiamo lavorando tutti insieme».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2016 15:23