Città di Castello spodesta la tana di Osimo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2016 18:30
Conti Rinaldo (difesa)

Città di Castello in difesa con Rinaldo Conti

Grande impresa della Gherardi Cartoedit Città di Castello che, nel campionato di serie B2 maschile, supera in quattro set la quotata La Nef Osimo, conquista la decima vittoria su tredici gare disputate. Una sfida al vertice fra  due squadre appaiate al terzo posto della classifica. I marchigiani, imbattuti fra le mura amiche, si sono arresi al termine di una gara molto ben giocata dai ragazzi di Enzo Sideri, capaci di tenere in pugno la partita, superando anche un  momento delicato come quello del secondo set, quando sul punteggio di 5-9 un infortunio toglieva dal campo il capitano Enrico Zampetti. Invece di abbattersi i tifernati si galvanizzavano con un parziale di sette ad uno ipotecavano la vittoria. Una prova di grande maturità quella dei ragazzi del presidente Graziano Caselli, insuperabili a muro, attentissimi in difesa e chirurgici al servizio guidati da un grandissimo Mario Marino (quindici punti, cinque muri e tre ace per lui), ma sopratutto tanto sacrifico anche in difesa sostenuto da Rinaldo Conti (miglior realizzatore della gara). Una vittoria del gruppo con cinque atleti in doppia cifra a confermare l’ottima regia di Andrea Cerquetti. Il tecnico Giangiacomi schierava Gagliardi in regia, opposto Romani, Ballarini e Molari gli schiacciatori, Pesaresi e  Gulli al centro con Pace libero. La squadra schierata da coach Sideri con Cerquetti in diagonale a Bongiorno, Conti e Zampetti schiacciatori, Marino e Stoppelli al centro con  Lensi libero. Avvio favorevole ai padroni di casa che sfruttano cinque errori altrui (6-4). Due ace di Conti rovesciano e mandano al comando sull’11-12  e  sempre lui con sette punti personali spinge al vantaggio. Nel secondo parziale Zampetti è imprendibile (4-8), ma poi in una ricaduta si accascia a terra ed esce sostituito da Benedetti (ottima la sua prestazione con dieci punti, il 50% in attacco, così come pure 80% ricezione positiva e 40% perfetta). Marino prende per mano la squadra, sei punti e due muri, trascina i suoi compagni al due a zero. Terzo frangente con Romani che reagisce da par suo (8-5). Conti prova a ricucire e Benedetti trova la parità (12-12). Romani è infermabile (dici palle a terra) e due grossolane decisioni arbitrali riaprono la gara. Il rumoroso pubblico marchigiano pregusta la rimonta, ma il quarto periodo parte con un Marino super al servizio (1-6). Osimo prova a reagire ed accorcia (6-9), ancora Marino sale in cattedra, prima con due muri consecutivi sbarra la strada agli attaccanti, poi incisivo al servizio e straordinario in difesa dove Davide Lensi risucchia ogni pallone che i compagni trasformano in punti per il successo finale. Al termine della gara i biancorossi sono corsi nello spogliatoio a festeggiare la vittoria dedicandola a capitan Zampetti. Una vittoria che con la concomitante sconfitta di Offagna a Perugia accorcia ancora di più la classifica ed ora l’attenzione è tutta rivolta alla prossima gara di sabato 20 febbraio, una trasferta molto delicata, il derby con Foligno.
LA NEF OSIMO – GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO = 1-3
(20-25, 19-25, 25-19, 17-25)
OSIMO: Romani 20, Molari 10, Pesaresi 7, Gulli 6, Gagliardi 2, Ballarini 1, Pace (L1), Durazzi  6, Ortolani 3, Pirani, Palmieri, Caporaletti. All. Corrado Giangiacomi e Roberto Prudenza.
CITTÀ DI CASTELLO: Conti 21, Marino 15, Bongiorno 10, Stoppelli 10, Zampetti 5, Cerquetti 2, Lensi (L), Benedetti 10, Cappelletti, Marconi,  Santi, Giglio. All. Enzo Sideri e Michele Menghi.
Arbitri: Eleonora Candeloro ed Alessandra Di Virgilio.
LA NEF (b.s. 10, v. 4, muri 6, ricezione positiva 58%, ricezione perfetta 38%, attacco 36%, errori 17).
GHERARDI CARTOEDIT (b.s. 12, v. 6, muri 13, ricezione positiva 62%, ricezione perfetta 39%, attacco 45%, errori 15).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2016 18:30