Filippo Fuganti Pedoni: «Bilancio positivo per la Ledlink Perugia»

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 4, 2016 12:00
Fuganti Pedoni Filippo

Filippo Fuganti Pedoni

Filippo Fuganti Pedoni, pallavolista perugino, è alla sua terza stagione nella Ledlink, dopo molti anni trascorsi in giro per l’Italia. Con lui, alla metà del campionato nazionale di B2, facciamo un bilancio della sua stagione e della squadra cittadina. «Il bilancio parziale del campionato è sicuramente positivo – spiega lo schiacciature perugino. – La squadra esprime un gioco divertente e di sostanza ed abbiamo dimostrato di non temere nessun avversario.  A Perugia, nel nostro palazzetto di San Marco, siamo stati quasi perfetti, vincendo tutte le partite e lasciano solo 1 punto alla capolista Offida. In trasferta invece è tutta altra questione, tante sconfitte ma sempre dopo aver lottato  alla pari, e con il grande rammarico di aver spesso avuto la palla match per vincere a punteggio pieno.  Punti in più che ci avrebbero proiettato verso la testa della classifica. Questo sarà l’aspetto su cui lavorare per il futuro: trovare più sicurezze fuori casa ed essere più cinici e concreti nei momenti decisivi della gara.  L’aspetto positivo è che comunque abbiamo sempre dimostrato combattività e solo in una occasione, ad Offagna,  siamo usciti sconfitti e senza punti per la classifica. Quindi siamo soddisfatti per questo terzo posto ottenuto nonostante i vari problemi di organico avuti in questo inizio stagione, su tutti gli infortuni di Nulli Pero e Servettini. Personalmente mi sento particolarmente bene, a mio agio in questo gruppo ed in questa squadra, e giocare nella mia città è sempre motivo di orgoglio e soddisfazione. Sto facendo uno dei più bei campionati della mia carriera a livello di prestazioni; sarà dura mantenersi su questi standard ma farò di tutto per continuare a dare il mio apporto alla squadra.  Questo è un anno particolare, di transizione, in vista della serie B unica. E stiamo lavorando in previsione di questo, per trovarci pronti ed all’altezza.  Siamo riusciti a mantenere gran parte del gruppo della scorsa stagione, e questo si sta rivelando e si rivelerà un nostro punto di forza. Puntiamo a creare un gruppo che possa ancora crescere insieme, confidando sull’importante apporto dei giovani e sull’esperienza dei meno giovani come me!  La società stessa sta crescendo, nonostante le difficoltà del momento, e stiamo creando una bella realtà.  Fiduciosi e propostivi continuiamo ad allenarci e ad impegnarci per contribuire alla crescita della pallavolo nella nostra città. Il prossimo impegno sarà sabato prossimo nella difficile trasferta di Macerata contro i giovani dell’Appignano, per cercare una vittoria che ci consentirebbe di restare a contatto con i primi della classifica».

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 4, 2016 12:00