La Libertas Perugia si aggiudica il match con Sansepolcro

Ilaria Cesaroni
By Ilaria Cesaroni Febbraio 2, 2016 10:00
Federica Lanfaloni

Federica Lanfaloni

Servono cinque set ed oltre due ore di gioco alla Pallavolo Libertas Perugia per avere ragione sulla StarVolley VBT Sansepolcro e conquistare la 13ma vittoria nel campionato di serie D femminile. La formazione biancoceleste ha funzionato a corrente alternata per tutta la sfida, riuscendo comunque con grande determinazione a rimontare lo svantaggio e mantenere così l’imbattibilità stagionale. Sansepolcro dal canto suo si è dimostrata una squadra in ottima salute, che ha meritato ampiamente il punto conquistato in un campo dove solo Assisi fino a questo momento era riuscita a muovere la classifica. Parte forte la formazione di casa con l’ace di Santioni (4-0); nonostante il difficile impatto le ospiti reagiscono subito e mettono il naso davanti con gli affondi di Bellucci (7-9), autrice di sette punti in apertura. Si procede a braccetto (13-13) fino al break aperto da Gnassi e chiuso dall’ace di Giorni (16-21). Nel finale Sansepolcro amministra il vantaggio, chiudendo i conti con l’affondo di Alberti. Libertas più convinta in avvio di secondo set (10-6); Polidori a muro cerca di contenere la fuga (13-11), ma il turno al servizio di Cintia (con due ace) allarga a dismisura la forbice, fino all’affondo della rientrante Lanfaloni (21-11). Nel finale le perugine allentano la morsa concedendosi qualche errore di troppo ed è Monti a mettere la propria firma sul punto che riporta in equilibrio la sfida. Botta e risposta in avvio del terzo periodo (12-12), in cui sono ancora le ospiti a provare l’allungo (13-17). La Libertas fatica a trovare soluzioni vincenti, ma rientra in corsa (21-20) sfruttando i tanti regali avversari (15 errori-punto in questo frangente). Coach Picchio esaurisce tutti e sei i cambi a sua disposizione, dall’altra parte invece D’Agostino lascia invariato il proprio sestetto per tutto il set ed alla fine è lui ad avere ragione, grazie ad un finale caratterizzato da grande aggressività in difesa delle proprie giocatrici, che esultano al cambio campo grazie al decisivo ace di Chimenti. Nella quarta frazione la Libertas si presenta dall’inizio con Cibruscola, che subentra a Malucelli e riesce a trovare fin da subito ottime soluzioni in posto due; la formazione di casa spinge sull’acceleratore con il primo tempo di Lanfaloni e l’affondo di Cibruscola (14-8). Il turno al servizio di Santioni (con quattro ace) abbatte ogni speranza delle rivali di portare a casa l’intera posta (20-10). Il finale ricalca le orme del secondo set, con Sansepolcro che tenta una reazione ma senza impensierire mai le ragazze biancocelesti, che amministrano senza rischi il vantaggio ed impattano. Senza storia il tie-break, aperto da Cintia e a tinte monotematiche fin dalle prime battute (7-1); è Chiotti a guadagnarsi il match-point, subito concretizzato dall’ace di Monti, ultima immagine prima dei titoli di coda. Nel prossimo turno le ragazze di Picchio sfideranno in trasferta domenica 7 febbraio la Gherardi Cartoedit Città di Castello, sconfitta nell’ultimo turno per 3-1 sul campo dell’Umbertide.

PALLAVOLO LIBERTAS PERUGIA – STARVOLLEY VBT SANSEPOLCRO = 3-2

(19-25, 25-17, 22-25, 25-16, 15-5)

Pallavolo Libertas Perugia: Chiotti 5, Santioni 5, Cintia 12, Lanfaloni 9, Malucelli 6, Monti 15, Macioni (L1), Cibruscola 6, Ciucarelli, Staffa, Pippi (L2) – N.E. Bencivenga, Cesarini. All. Simone Picchio – 2° All. Gaetano De Franco.

StarVolley VBT Sansepolcro: Alberti 7, Polidori 12, Chimenti 4, Ronti 7, Gnassi 9, Bellucci 15, Milli (L), Giorni 2, D’Agostino, Rosi 1, Giannini 1, Lazzerini. All. Elvidio D’Agostino.

Arbitro: Simone Magnino.

LIBERTAS (b.s. 10, v. 11, muri 2, errori 20).

STARVOLLEY (b.s. 12, v. 6, muri 3, errori 36).

(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Ilaria Cesaroni
By Ilaria Cesaroni Febbraio 2, 2016 10:00