La Monini Spoleto riparte da Santa Croce

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 5, 2016 11:30
Monini Spoleto (schierata)

la formazione della Monini Spoleto di serie B1 maschile schierata a centro campo

Comincia il girone di ritorno del campionato di B1 maschile, quello che decreterà le due squadre che accederanno direttamente alla categoria superiore. Attualmente il privilegio spetterebbe alla Videx Grottazzolina, prima con 31 punti, e alla Monini Spoleto, seconda a quota 30, ma con Massa che ha totalizzato lo stesso numero di vittorie delle prime due e che insegue a stretta distanza tutto può ancora succedere. Per questo i ragazzi di coach Provvedi vogliono ripartire subito col piede giusto andando a vincere domenica in casa dei Lupi di Santa Croce, unica squadra capace fino a questo momento di strappare un punto al Palarota nella prima giornata del torneo. Da quel momento  in poi i ragazzi dell’ex stella azzurra Marco Bracci hanno faticato più di quanto ci si aspettasse, vincendo cinque volte e perdendo sette, ma in casa hanno ceduto solo una volta. Nessun movimento di mercato per la società toscana che confermerà, con ogni probabilità, la formazione della partita di andata, in cui si distinse per continuità in attacco il giovane opposto Da Prato. In casa Monini Spoleto c’è grande entusiasmo sia per il ritrovato feeling con la vittoria in trasferta sia per l’arrivo dello schiacciatore Matteo Bertoli, figlio del grande Franco, uno dei martelli più prolifici di tutta la Serie A2 nella prima parte di stagione. «Sono contentissimo di essere qui – ha dichiarato al termine dell’allenamento di ieri –, quando mi hanno presentato il progetto non ci ho pensato due volte, ho voluto fortemente Spoleto. Non mi pesa per nulla essere sceso di categoria – prosegue Matteo – perché conto di tornare in serie A con la maglia della Monini Spoleto molto presto». La squadra al gran completo, tutti i giocatori hanno smaltito i vari acciacchi fisici e si stanno allenando con grande intensità, partirà oggi (giovedì 4) alla volta di Civita Castellana per un’amichevole di lusso con una delle migliori formazioni della Serie A2, già affrontata e battuta al Palarota nel triangolare di precampionato a cui partecipò anche la Emma Villas Chiusi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 5, 2016 11:30