Marsciano prosegue la marcia in trasferta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 22, 2016 12:00
Fagioli Elisa

Elisa Fagioli

Resta imbattuta la Ecomet Marsciano in questo girone di ritorno di serie C femminile, questa volta a farne le spese sono state le ragazze del Goldenpoint Bastia, è la seconda vittoria esterna per le ragazze del tandem tecnico Severini-Renghi. Primo set con avvio deciso delle padrone di casa che con Servettini e Cei si portano subito sul 7-2, le locali sbagliano diverse battute e consentono a Larini e Pottini di accorciare (10-8). A togliere di nuovo il fiato alle marscianesi ci pensa capitan Bianconi che ben servita da Ercolanoni (15-10). Vani gli sforzi di Gierek e Ribelli per tornare in gara, Masciotti interdice il rettangolo delle bastiole e Sfascia domina il finale coi suoi muri ed attacchi. Molto equilibrata la prima fase del secondo set, a dare spettacolo sono soprattutto i due liberi, Masciotti da una parte e Fagioli dall’altra. Nonostante ripetuti errori in battuta le marscianesi riescono ad allungare con Ribelli e Larini (13-17). Gierek riesce a tenere a distanza le bastiole nonostante i tentativi di rientro di Buzzavi Abuzzao (17-22). Riconquistata la palla su un errore ospite, la regista Ponti, subentrata ad Ercolanoni, mette a segno un ace impensierendo il tecnico marscianese che ricorre alla sosta discrezionale. Barbabella, sorprendendo le avversarie di prima intenzione fornisce ben quattro palle-set per pareggiare il conto e Pottini col successivo muro riapre la gara. Terzo frangente con partenza razzo delle ospiti, Gierek fa 1-4, le padrone di casa non restano a guardare, Servettini e Ponti riallineano, ma la difesa marscianese si compatta e Pottini propizia quattro punti consecutivi (6-10). Dopo un time-out Bianconi e Sfascia, accorciano (12-14), il margine rimane immutato sino al 21-23, poi Bianconi e Sfascia agganciano esaltando i tifosi locali. Ribelli con freddezza conquista il vantaggio e Gierek sigla il due ad uno. Le bastiole non ci stanno e con un difesa attenta non concedono spazi (9-9), De Nigris mette la freccia e Sfascia consolida, il vantaggio, dopo il 18-15 viene messo in discussione da Ribelli che accorcia fino a meno uno, Ponti mette in moto i martelli Bianconi e Servettini ed il divario diventa incolmabile per le ospiti, un muro di Sforna rimanda il verdetto. Tie-break esaltante ed equilibrato fino al cambio campo (7-8). Le marscianesi con Servettini arrivano sul 10-11, poi chiudono ogni varco con Fagioli e colpiscono con Ribelli e Gierek fino alla palla che Barbabella confeziona per Larini, che vale due punti importantissimi.
GOLDENPOINT BASTIA – ECOMET MARSCIANO = 2-3
(25-20, 20-25, 23-25, 25-20, 11-15)
BASTIA UMBRA: Servettini 17, Bianconi 14, Sfascia 12, Buzzavi Abuzzao 10, De Nigris 5, Cei 3, Ercolanoni 3, Masciotti (L), Ponti 5, Alessandretti. All. Alessandro Papini ed Alberto Dionigi.
MARSCIANO: Ribelli 20, Gierek 19, Pottini 11, Larini 9, Lomurno 7, Barbabella 5, Grandi, Fagioli (L1). N.E. – Ambroglini, Buttarini, Rosi, Scarabottini, Montini (L2). All. Sandro Severini e Martina Renghi.
Arbitro: Prisca Mastini.
GOLDENPOINT (b.s. 12, v. 4, muri 8, errori 23).
ECOMET (b.s. 15, v. 9, muri 6, errori 14).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 22, 2016 12:00